×

Il caos delle multe fatte dagli ausiliari della sosta, sono valide o no?

Condividi su Facebook

Il blogger Alessandro Merolla di Dallapartedichiguida si occupa spesso delle "multe strane" di Milano. E' stato il paladino delle multe Ecopass per i "cartelli sbagliati" insieme al leghista Matteo Salvini(molti ricorsi per le multe sono stati accolti perchè il Giudice di Pace ha riconosciuto la buona fede di chi ha commesso l'errore) e si è uccupato anche delle multe che sono state prese dai cittadini in via Paolo Sarpi.

Adesso Alessandro Merolla prova a fare chiarezza su un nuovo problema: le multe fatte dagli ausiliari della sosta sono valide?

Scrive:

Spesso, i Comuni si sottraggono dai guai con maestria. Paroloni, codicilli, interpretazioni delle leggi che vengono stiracchiate da tutte le parti. E il gioco è fatto: multe per chi guida auto e moto. Basta azzeccare il garbuglio. Volete un esempio? Gli ausiliari del traffico sono stati istituiti con una legge non del tutto chiara.

Risultato: i Comuni li utilizzano per un numero enorme di mansioni. Non solo multe nelle strisce blu, compito normale che tutti si attendono dagli ausiliari, ma anche fuori.

Repubblica aveva riferito che ci sarebbero una valanga di multe fuorilegge (oltre 15mila verbali di divieto di sosta illegittimi), fatti nell'ultimo mese dagli ausiliari Atm

Sarà l'ultimo tormento del Comune di Milano dopo appunto le multe Ecopass e quelle svizzere.

Pare che i Giudici di Pace vogliano annullare quelle fatte dagli ausiliari della sosta in caso di ricorso dato che la Corte di Cassazione ha stabilito con una sentenza del 9 marzo scorso che

"gli ausiliari possono multare solo le auto lasciate sulle strisce blu o quelle che intralciano la marcia dei mezzi pubblici"

Vediamo se si riuscirà a fare chiarezza, continuate a leggere su Dallapartedichiguida.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche