×

Trinitarios contro Latinos: torna la guerra delle pandillas, maxi rissa in Garibaldi

Condividi su Facebook

Ancora pandillas ancora Latin Kings: una ventina di persone, uomini e donne appartenenti ai Trinitarios (si tratta di un grup­po formato da dominicani) hanno aspettato con dei bastoni quattro sudamerica­ni, appartenenti a vari gruppi di Latin Kings. Si sono appostati poco prima delle 10 fuori dalla metropolitana Garibal­di per cercare un ecuadoriano di 30 anni, due suoi amici di 22 e 21 anni e un peruviano di 19 anni.

Dopo averlo interecettato appena fuori dal mezzanino hanno attaccato prima il trentenne e lo han­no preso a bastonate, man­dandolo in ospedale. Gli altri han preso diversi pugni e cal­ci.

I passanti ovviamente hanno notato questa megarissa e hanno chiamato carabinieri e am­bulanze. Ma all'arrivo della gazzella c'era solo un ragazzo a terra sull'asfalto, in una pozza di san­gue.

E' stato col­pito più volte alla testa con una maz­za di legno da una persona che indossava una felpa scu­ra, con il cappuccio calato sul capo.

Nessuno degli aggrediti ha voluto collaborare con gli inquirenti. E si può benissimo capire perchè.

"Noi sappiamo perché ci han­no aggrediti. Li conosciamo quelli"

I Trinitarios sono un nuovo gruppo che va ad aggiungersi alle altre gang (Latin Kings, Mara Salvatrucha-o MS-13, Commando, Ms18) che si stanno facendo la guerra da un po' di tempo a questa parte.

Nuovi ra­gazzi si stanno aggiungendo a vecchi gruppi e nuovi gruppi si stanno for­mando.

E vogliono spazio, vogliono il loro territorio da "governare".

Oltre agli scontri ovviamente ci sono le "prove di iniziazione". Un pestaggio come quello di ieri potrebbe proprio essere una prova di coraggio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche