×

Expo 2015: il mistero del tunnel Rho-Linate. Verdi e Wwf sono già contrari

Condividi su Facebook

Non c'è luce alla fine del tunnel. Un tunnel anche fisico: cominciano ad addensarsi nubi anche sul tunnel che dall'autostrada dei Laghi potrebbe portare fino all'aeroporto di Linate, tanto voluto dalla Moratti.

Come spiega Repubblica infatti manca un progetto, mancano i finanziamenti e non si sa nemmenochi lo ha ideato.

Ma, nonostante tutte queste incertezze, c'è già chi non lo vuole. A partire da Verdi e Wwf che lo considerano come un'opera inutile e dannosa "perché destinata a distogliere denaro pubblico dalle infrastrutture sostenibili e perché è in radicale contraddizione con l'obiettivo di alleggerire la città dal peso delle auto".

Il terzetto Fedrighini, Montalbetti e Pagliarini lanciano già un appello intitolato "No al tunnel stradale Rho-Expo".

Il tunnel collegherebbe l'attuale area Expo fino a piazza della Repubblica, e la Moratti immagina l'allungamento del tunnel fino a Linate (si tratta di 15 chilometri di tunnel, alto 5 metri e a 6 corsie, tutto sotterraneo).

Ma per fare questa ulteriore tratta sarebbe necessario grosso contributo pubblico: su un totale di 2 miliardi di euro circa 800 milioni dovranno arrivare da enti pubblici.

E si sa come vanno ultimamente le cose sul fronte finanziamenti.

E' dal 2006 che il progetto puntualmente rispunta fuori e puntualmente ci si dimentica. A chi fa comodo questo progetto alla fine?

La Regione avrebbe avviato "approfondimenti al fine di valutare altre ipotesi di sviluppo del progetto".

Sì ma chi paga?

Il tunnel sarà inserito tra le opere connesse all'Expo (in questo modo pagherebbe tutto lo Stato)? E se arrivano soldi per il tunnel ci saranno anche i soldi per le linee 4 e 5 del metrò e per le altre infrastrutture?

Il mistero si infittisce.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche