×

Servono poteri speciali per sbloccare la questione dei parcheggi a Milano, fermi per la troppa burocrazia

Condividi su Facebook

Ci vogliono superpoteri (e supereroi forse) per sbloccare l'annosa questione dei parcheggi a Milano, una vicenda da latte alle ginocchia (foto GoogleMaps).

"Sarà l'anno decisivo per i parcheggi, ma sulle gare dei lavori pubblici servono poteri speciali, perché la burocrazia ha troppo dilazionato i tempi delle gare"

L'assessore Bruno Simini ha insistito sulla necessità di rivedere le procedure stabilite dal governo, che non fanno altro che allungare i tempi di aggiudicazione delle gare, così di conseguenza anche tutto il resto rallenta.

Il sindaco Letizia Moratti ha chiesto un aggiornamento, ma Simini conferma che il 2009 sarà un anno di svolta.

Nel 2009 si dovrebbero risolvere le questioni relative ai parcheggi di:

Sant'Ambrogio (586 posti)
l'anno scorso la Curia (Erminio De Scalzi, abate di Sant'Ambrogio e vescovo vicario di Dionigi Tettamanzi ) aveva lanciato un appello a Palazzo Marino per risolvere il problema del parcheggio. Gli scavi archeologici sono finiti da mesi, ma manca ancora il parere tecnico di una conferenza di servizi: comune, Soprintendenza e vigili del fuoco hanno già detto sì al progetto.

Finiti i box si trasformerà la zona in isola pedonale con accesso riservato a residenti e clienti dell'autosilo. Ma 123 milanesi più o meno illustri avevano scritto una lettera chiedendo la chiusura dello scavo e i Radicali si sono detti pronti a un'azione non-violenta. Per ora si sa che è stato deciso di rinunciare all'installazione dei tiranti che avrebbero potuto minacciare la basilica.

Piazza XXV Aprile
si conta di inaugurare prima delle elezioni del 2011 (previsti 668 posti).

Idem per Sant'Ambrogio.

Darsena
in dicembre era partito l'ultimatum per il parcheggio sulla Darsena direttamente dalla Soprintendenza per i costruttori del parcheggio interrato e per il Comune. La convenzione per costruire il parcheggio (che ha 700 posti) era stata firmata il 23 settembre 2004. Ma il cantiere non è mai partito.

via Meda
entro fine anno verrà riaperta la piazza al traffico e al passeggio. Entro maggio del 2010 si arriverà all'inaugurazione.

Arriveranno 552 posti a rotazione

via Benedetto Marcello
verranno finite le opere di sitemazione

via Manuzio, Manusardi e Sammartini-Lunigiana (150 posti auto pubblici e 498 privati)
prevista la chiusura del cantiere

Inoltre sono stati riaperti i cantieri di altri parcheggi tra i quali quelli di Rio De Janeiro e Bernini. Pare che ripartiranno anche via Mosso, via Aporti-Varanini, via Maffei, via Butti-Guerzoni, via Tolstoj-Savona, via Avezzana- Boncompagni.

In totale sono previsti 2.161 posti auto privati e 236 pubblici.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche