×

Expo 2015: il Governo conferma l'impegno per i due miliardi di euro che mancano per le opere connesse

Condividi su Facebook

Il sindaco di Milano Letizia Moratti e il sottosegretario al Ministero dell'Economia Luigi Casero hanno annunciato in pompa magna al termine dei lavori del Tavolo Lombardia che il governo si impegna a reperire quei 2 miliardi di euro che mancavano per le opere connesse dell'Expo.

Si impegna a reperire però, non è che ci sono già. Ma la Moratti è contenta lo stesso

"Oggi abbiamo fatto un passo molto importante e trovo una grandissima soddisfazione per aver ricevuto dal sottosegretario Casero la conferma dei finanziamenti per la quota mancante per le opere connesse"

Restano però escluse dal programma di finanziamento le "opere necessarie", ovvero i 11,3 miliardi di euro di infrastrutture non inserite nel dossier di candidatura, ma giudicate importanti.

Oltre al sindaco al Tavolo c'era Roberto Formigoni, il sottosegretario alle Infrastrutture Roberto Castelli, il ministro della Difesa Ignazio La Russa, Stefania Craxi per gli Esteri, Maria Vittoria Brambilla per il Turismo e Umberto Vattanni per il Ministero dello Sviluppo Economico.

Prima del Tavolo Lombardia si sono riuniti i soci della società Expo 2015 (Comune, Provincia, Regione Lombardia, Camera di Commercio e Ministero dell'Economia). Parola d'ordine alla fine di queste riunioni fiume: sbrigarsi, come conferma Formigoni

"Il programma è assolutamente confermato, non c'è stata nessuna riduzione al ribasso e nessuna delle opere programmate è a rischio.

Sarà rispettato il termine di settembre 2014, data entro cui vogliamo completare tutte le opere"

Nessuna indiscrezione è trapelata dal sindaco sul cda e la sostituzione di Glisenti, ma sono state smentite le voci sull'uscita di Diana Bracco e di Angelo Provasoli

"È stato chiesto di fare un passo indietro e la richiesta non si poteva non accettare. Il Comune sta valutando un nuovo nome che verrà reso noto a giorni in occasione della ricapitalizzazione della società"

Il ministro della Difesa Ignazio La Russa ha commentato

"L'accordo trovato mi sembra tranquillizzi coloro che avevano avuto qualche dubbio sulla nostra capacità di portarlo a termine.

Gli stanziamenti sono stati assicurati, ora si può andare avanti"

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche