×

Fronte Moratti-Tremonti: è lotta aperta sulla circolare degli investimenti immobiliari e sui soldi Expo (che non si vedono)

Condividi su Facebook

Sono giorni caldi tra Letizia Moratti e Giulio Tremonti, il ministro dell'Economia. Su due fronti bollenti: Expo e investimenti. Partiamo da quest'ultimo: la Moratti aveva parlato già qualche giorno fa delle sue preoccupazioni per la nuova circolare del ministro Tremonti che mette a rischio gli investimenti immobiliari del Comune.

Tremonti aveva messo Palazzo Marino davanti a due scelte:

o sforavano il Patto di Stabilità (considerando penali e diminuzione dei trasferimenti)

o rinunciavano agli investimenti che derivano dalla vendita del patrimonio immobiliare.

Di conseguenza i proventi della vendita del patrimonio mobiliare non potranno essere spesi in deroga al Patto e che i dividendi straordinari delle società ex municipalizzate non potranno essere spesi in deroga al Patto di Stabilità. Il Comune aveva già accennato alla richiesta di una deroga, ma adesso è passato al contrattacco, con il sindaco in testa

"Pur dichiarandoci disponibili a un percorso di dialogo con il ministero dell'Economia non siamo in grado di assolvere alle condizioni indicate dalla circolare che in particolare obbligherebbe i Comuni ad una riduzione delle spese per il 2008 rispetto alla media del 2005-2007.

Così facendo si andrebbe, infatti, in contraddizione con il meccanismo stesso del patto di stabilità fondato sul saldo storico tra spese ed entrate"

Si tratterebbe infatti di cento milioni di euro di mancati investimenti.

"Limitare o addirittura bloccare la capacità di realizzare o progettare nuove opere è negare lo sviluppo, è come arrestare il processo di uscita dalla crisi. Faremo di tutto, attueremo ogni azione volta a non sforare il Patto, ma la nostra posizione è a fianco dei comuni italiani.

Insieme all'Anci porteremo avanti un'azione che non è di difesa delle realtà territoriali, bensì di tutela degli interessi dell'intero Paese"

Infatti sono molti i comuni italiani che hanno dichiarato Tremonti "nemico pubblico" per così dire, e vogliono chiedere al governo di rivedere la circolare per permettere ai comuni di utilizzare gli investimenti.

Intanto sul fronte Expo arrivano i soldi per la ricapitalizzazione di Expo di Comune e Regione. Mancano i 4 milioni di euro del Governo.

Arrivano? Formigoni rassicura

"Ho notizie positive, il Governo metterà i 4 milioni di sua competenza rapidamente"

Sono tutti stranamente ottimisti anche per la nomina di Glisenti, tanto osteggiata

"Non vedo nessuna difficoltà. Ma è una decisione che spetta al cda"

Non è che, visto che ieri il sindaco, la Bracco e Formigoni hanno firmato un protocollo di intesa con John Kufuor, ex presidente del Ghana e presidente di Alliance for Africa per la nascita della Fondazione Alliance for Africa (progetto legato all'Expo) bisognava mantenere un'apparente tranquillità per rassicurare i rapporti internazionali?

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche