×

Intervista ai Sonohra alla presentazione dei Kids' Choice Awards. Presenta Francesco Facchinetti con Lost, dARI e tanti altri

Condividi su Facebook

In dirittura d'arrivo il 30 novembre la terza edizione dei Nickelodeon Kids' Choice Awards, condotta da Francesco Facchinetti e Debora Villa come segnala Festival. Il premio è innovativo nel suo genere, perchè per la prima volta il pubblico dei ragazzi del canale Nickeodeon (che batte concorrenti come Disney e Boomerang) premia i suoi beniamini.

Negli anni scorsi si è vista la partecipazione di personaggi come i Tokio Hotel, Elisabetta Canalis, Trio Medusa, Zero Assoluto, Finley, Syria, Gemelli Diversi e Martina Colombari. Diverse la categorie in gara: dalla televisione al cinema, dalla musica allo sport fino ai libri e i videogame.

Qualche mese fa si è tenuta l'edizione statunitense condotta dall' attore Jack Black e hanno partecipato Orlando Bloom, Rihanna, Will Smith, Harrison Ford, Ashton Kutcher, Jody Foster, Nelly ed Emma Roberts.

La versione italiana vedrà protagonisti due gruppi beniamini del pubblico teen: i Sonohra e i Lost. Ma non solo: ci saranno Tiziano Ferro, Miranda Cosgrove, Finley, Melody Fall, dARI, Jacopo Sarno, Gigi e Ross, Mister Forest, Carlo Pastore, Elena Santarelli, Carolina Di Domenico, Alessandro Sanpaoli, Ellen Hidding, Cassandra e Pasqualino di Amici, Ludovico Fremont, Niccolò Centioni, Roberta Scardola, Matteo Branciamore dei Cesaroni e i Turbolenti.

I premiati riceveranno il dirigibile Nickelodeon e potranno subire una sorpresa a base di slime, una sostanza verde e gelatinosa che verrà dispensata generosamente durante tutta la serata a ospiti e pubblico.

Francesco Facchinetti si trasformerà per l'occasione in un novello Willy Wonka, in questo caso "nella fabbrica di slime".

Verde però è anche l'impegno sociale a cui l'evento si lega: ci sarà quest'anno anche un premio speciale a un artista che si è distinto particolarmente per la sensibilità verso le tematiche ambientali. Nickelodeon ha lanciato anche la campagna "Ti voglio tanto verde" e l'evento di domenica sarà a "impatto zero".

Abbiamo intervistato gli autori della sigla degli Awards, i Sonohra

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche