×

Avvisi di garanzia a preside e maestre della scuola elementare di Basiglio, scenario della brutta faccenda del disegno osè

Condividi su Facebook

Una vicenda accaduta qualche mese fa a Basiglio aveva suscitato parecchio scalpore. Due bambini, un bambino e una bambina, erano stati allontanati per più di due mesi dalla famiglia per colpa di un disegno osè che si pensava fosse stato realizzato dalla bambina, Giorgia, di 9 anni, in cui era rappresentato un presunto rapporto erotico tra fratelli.

Dopo polemiche, manifestazioni di solidarietà, testimonianze a favore della famiglia e la dimostrazione che il disegno non era opera della bambina prima era tornata a casa Giorgia, e poi il fratello Giovanni.

L'avvocato della famiglia aveva annunciato una denuncia penale che è arrivata puntualmente nei confronti di due maestre e della preside. L'accusa è quella di falsa testimonianza.

La perizia del Tribunale per i minorenni ha smentito definitivamente che l'autrice del disegno fosse la piccola Giorgia, mentre la preside aveva subito inviato una segnalazione urgente al Comune di Basiglio, senza nemmeno aver svolto indagini preliminari.

La sera stessa i due bambini sono stati presi e portati in case famiglia. E aver chiesto la loro opinione (i bambini infatti avevano subito scagionato i familiari).

L'avvocato della preside però rigetta le accuse

"La mia cliente si dichiara innocente. Appena venuta a conoscenza dei fatti, li ha immediatamente riferiti così come li aveva raccolti. Auspichiamo in una richiesta di archiviazione per assoluta estraneità alla vicenda"

Il sindaco di Basiglio, Marco Flavio Cirillo, ha commentato che

"Sono convinto che gli assistenti sociali del Comune abbiano agito nel rispetto della legge ed esclusivamente a tutela dei due bambini"

La famiglia intanto cerca con calma di tornare alla normalità dopo le accuse infamanti di cui è stata oggetto.

Di sicuro si è aspettato troppo per fare le dovute verifiche prima di riportare a casa i due fratellini. Gli psicologi sono concordi nel sostenere che si è trattato di un grosso trauma e che ci vorrà molto tempo prima di recuperare.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche