×

Il Presidente Napolitano inaugura la nuova Bocconi e incontra alcuni studenti per parlare della riforma Gelmini

Condividi su Facebook

Bocconi blindatissima stamattina per l'arrivo del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, giunto per l'inaugurazione della nuova sede della Bocconi l'indomani della manifestazione contro la riforma Gelmini che ha visto più di 100mila partecipanti (abbiamo seguito tutto in diretta con video e foto).

Il ministro proprio oggi ha annunciato che non parteciperà all'inaugurazione del Politecnico, che era prevista per lunedì.

Mentre Napolitano era in Bocconi gli studenti universitari della Statale, di Brera e del polo di Mediazione culturale hanno seguito lezioni in piazza tenute in Galleria Vittorio Emanuele a causa della forte pioggia.

Stamattina alcuni studenti della prestigiosa università che presto avrà un nuovo polo in via Roentgen hanno incontrato il Presidente e gli hanno consegnato una lettera affinché si affronti la questione universitaria con un dibattito che arrivi a una riforma profonda senza ricorrere ai tagli.

Abbiamo incontrato uno di loro, Luca de Vecchi.

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti anche il presidente della Commissione Europea Josè Manuel Barroso, il sindaco Letizia Moratti, il governatore Roberto Formigoni, Marco Tronchetti Provera e l'arcivescovo Dionigi Tettamanzi.

La Moratti ha dichiarato:

"Questo è un luogo che attraverso l'architettura mostra i caratteri essenziali della nostra città, della sua capacità di un rinnovamento continuo e pure fedele alla sua identità e al suo spirito più profondo"

Ecco il video dell'inaugurazione.

Il servizio d'ordine dispiegato è stato massiccio, e l'intera area è stata transennata. Si temeva anche l'arrivo di contestatori che non ci sono stati. Anche i nostri movimenti ovviamente sono stati organizzati per rispettare il cerimoniale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche