×

Antonio di Pietro incontra gli studenti della Statale e sostiene la loro protesta. Ma molti professori si schierano contro le occupazioni

Condividi su Facebook

Enrico Decleva, il rettore dell'Università Statale e presidente della Conferenze dei Rettori, ha espresso parole molto dure nei confronti della riforma Gelmini all’Assolombarda come riporta Repubblica.

"Per ora ci sono solo tagli, non riforme. Tagli che servono soprattutto, per ben un quarto, a compensare l’assenza dell'Ici.

La protesta c'è, ma c'era ancora prima la protesta dei rettori. Per il 2010 la situazione non è sostenibile e le istituzioni devono intervenire. Se si ragiona con onestà, si deve ammettere che l'università è migliorata, non peggiorata. Nonostante questo, si imputa a rettori e docenti un presunto disastro universitario. Ma tutto ciò è falso: l'università non è in crisi e va sostenuta, non affossata"

Della stessa opinione il rettore della Bicocca, Marcello Fontanesi

"Quello che preoccupa è proprio questa leggerezza, questa mancanza di visione complessiva del problema.

Il sistema non ha più tempo e le decisioni dovrebbero essere rapide. Il ministro ci chiede perché non sono state fatte le riforme e si dice che è colpa dei baroni. Noi da anni le chiediamo e ci sentiamo anche dire che senza riforme non ci sono i fondi. Ma prima o poi sarà troppo tardi, perché il sistema sarà arrivato al collasso"

Con loro ovviamente ci sono gli studenti che continuano con le assemblee, mobilitazioni e cortei improvvisati.

Il giornalista Alessandro Trevisani ci ha inviato un suo video della lezione aperta di ieri a Brera, pubblicata anche sul suo blog MondoMedia. Qui il link del suo canale Youtube.

Ieri pomeriggio invece in Statale si è tenuto un incontro con l'onorevole Antonio Di Pietro

Fuori dall'università era stato messo uno dei gazebi che l'Italia dei Valori porta in giro per l'Italia per raccogliere firme contro il decreto Alfano. L'incontro verteva un po' su varie tematiche: ovviamente si è parlato molto della situazione universitaria e delle proteste, che il deputato sostiene.

Ecco qualche video girato prima dell'ingresso in aula.

Ma ampio spazio si è dato soprattutto alla politica, con l'analisi dei rapporti tra IdV e Pd, opinioni sulla manifestazione di Veltroni di sabato, e soprattutto, come l'IdV si pone nei confronti del governo. Ecco qualche stralcio dell'incontro

A tratti l'incontro è parso un po' di propaganda perchè si è parlato poco di cose concrete, dando spazio a interventi del pubblico che erano più "comizi privati" e non domande attinenti alla tematica.

La diretta conseguenza è che si è fatto fatica a tirare le fila del discorso e arrivare a una conclusione.

Abbiamo colto l'occasione per fare una domanda all'onorevole sul ruolo del suo blog e sull'importanza di un' "informazione alternativa"

Ma nonostante le molte contestazioni sul web,ci sono anche molti sostenitori della riforma Gelmini, soprattutto di studenti che non ci stanno a perdere gli esami e le lezioni per colpa delle occupazioni e delle proteste. Come questo gruppo su Facebook. E a quanto pare alcuni professori non ci stanno a interrompere la didattica o a fare lezioni in Duomo perchè secondo loro l'unico modo per fare lezione è in un'aula.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche