×

Sale la tensione, scontri studenti-polizia in piazzale Cadorna

Condividi su Facebook

Pomeriggio di tensione durante un corteo non autorizzato di studenti e lavoratori dell'Università per le vie del centro. In stazione Cadorna, gli studenti si sono scontrati con le forze dell'ordine: tre feriti e tre contusi.

Il corteo era stato organizzato in tarda mattinata durante l'assemblea degli Stati generali delle facoltà dell'Università degli Studi di Milano, in via Festa del Perdono.

Il corteo non era autorizzato, si era incamminato per le vie del centro, bloccando il traffico.

Le forze dell'ordine hanno proibito l'accesso in corso Monforte ai manifestanti che intendevano raggiungere la Prefettura, dove si era appena concluso l'incontro con il ministro degli Interni Roberto Maroni, al quale gli studenti e i lavoratori della Statale hanno «dedicato» numerosi cori di contestazione. Il corteo si è quindi diretto appunto verso la stazione delle Ferrovie Nord di Piazzale Cadorna, con l'intento di occupare i binari.


I manifestanti, scrive il Corriere , circa un migliaio, hanno tentato di entrare in stazione per bloccare i treni delle Ferrovie Nord, ma sono stati bloccati dal cordone delle forze dell'ordine. Lancio di candelotti da una parte e fumogeni dall'altra, poi qualche carica dei militi ha impedito al corteo di entrare in stazione. I manifestanti hanno cominciato a spingere gli agenti, che hanno reagito a colpi di manganello. I ragazzi contestano a polizia e carabinieri di aver infierito su un ragazzo già caduto a terra: lo documenterebbe un video girato da uno degli studenti, in cui si vedrebbe un carabiniere che prima colpisce il ragazzo con una manganellata e poi infierisce con un calcio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media