×

Patente ritirata al cantante Gianluca Grignani, trovato al volante in stato di ebrezza

Condividi su Facebook

Forse era uscito a festeggiate il suo nuovo singolo uscito venerdì 17 ottobre (come racconta Festival), "Vuoi Vedere che ti Amo", dove duetta con L’Aura.

Gianluca Grignani si è di nuovo messo nei guai. Prima i guai per droga (nel corso di un'operazione chiamata non a caso "Operazione paradiso", dal nome della celebre canzone Destinazione paradiso), di cui ha parlato nel suo disco, Cammina nel sole, nelle canzoni "Ribellione" ed "Hey Mister" e più specificatamente nel pezzo "L'acqua nel deserto".

Proprio per quella vicenda era stato condannato a 6 mesi con la condizionale.

Ora invece è stato "pizzicato" lo scorso weekend a guidare in stato di ebbrezza.

E' scattata una denuncia e gli è stata ritirata la patente. L'auto invece non è stata sequestrata perchè risultava intestata a una società (è stata comunque portata via con il carro attrezzi).

In via dei Missaglia, al Gratosoglio, verso le 2.30 di notte, il cantante 36enne viaggiavaa bordo della sua Porsche con i fari spenti ed è stato fermato da una pattuglia dei carabinieri.

Pare che Grignani li abbia aggrediti verbalmente quando i militari gli hanno fatto cenno di accostare.

Per cui ha dovuto sottoporsi a due test alcolemici, a distanza di un quarto d'ora l'uno dall'altro. I livelli di alcol nel sangue erano per entrambi i test 2,27, di molto superiore al limite di 0,5.

Grignani è stato accompagnato in caserma ed è stato rilasciato, dopo tutte le procedure, intorno alle 11.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche