×

Forum Umanista Europeo: tre giorni dedicati alla non violenza e alla solidarietà

Condividi su Facebook

In questa settimana che vuole porre l'accento sulla povertà (il Festival dell'Alimentazione, la Stand Up Take Action nelle piazze e l'iniziativa "Milano Senza Dimora") parte oggi il Forum Umanista Europeo, al quale aderiscono circa 200 associazioni che sono impegnate nel volontariato e nelle attività di sensibilizzazione per l'accoglienza e la solidarietà.

Nel corso dei tre giorni (oggi, sabato e domenica) ci saranno dibattiti, conferenze, incontri, laboratori, spettacoli ma soprattutto testimonianze. Si è parlato tanto di accoglienza e pacifismo nel corso dell'ultimo mese: causa scatenante del dibattito la morte di Abdul Salam Guibre. La nostra città sta anche portando avanti diverse iniziative per sensibilizzare le persone su questa tematica, come la bellissima mostra Migrart.

Il Corriere spiega qual è l'ideale umanista

è quello della costruzione di una «nazione umana universale» ricca nelle sue diversità, accogliente nelle sue istituzioni, nonviolenta e solidale.

Il titolo emblematico è infatti «La forza della non violenza», intesa anche come lotta a fame, povertà, diritti negati, guerre, isolamento e discriminazione

Ecco cos'hanno dichiarato gli organizzatori

"Come cittadini di questo mondo siamo profondamente preoccupati perché la risposta a questa crisi potrebbe sfociare in ulteriore violenza, solitudine e paura. L’obiettivo di questo forum è la dimostrazione della forza della non violenza attraverso il confronto tra forme diverse di azione, il dialogo tra le culture e la testimonianza di chi ha dedicato la propria vita all'impegno sociale"

All'appuntamento parteciperanno diverse personalità, tra cui:

Manuela Dviri, giornalista e scrittrice
Pina Grassi, ex-senatrice, vedova di Libero Grassi
Lucia Sardo, attrice
Claudio Fragasso, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico
Noam Livne, "refusnik" (obiettore di coscienza) israeliano
Giorgio Forti, Rete degli Ebrei contro l'Occupazione
D'Huyvetter, Mayors for Peace
Angelo Baracca, Prof.

Fisica Università Firenze
Esteban Elmer Catarina, ambasciatore della Bolivia
Giovanni Impastato
Moni Ovadia
Dijana Pavlovic

Vittorio Agnoletto
Marco Deriu

Hanno confermato la loro presenza anche molti altri (i loro nomi li trovate tutti sul sito).

Questi gli appuntamenti principali del programma.

Venerdì 17: 18.30 al Palalido
Tavola rotonda: Fermare la guerra nucleare. Il ruolo dell'Europa.
Oratori: Giorgio Schultze, Hans Kristensen, Angelo Baracca, Giulietto Chiesa, Pol D'Huyvetter.

Venerdì 17: 21.30 al Palalido
"Fateci uscire": Serata per il Manifesto con Valentino Parlato e Alessandro Robecchi.

A seguire musica con Baba Sissoko

Sabato 18: 17.00 alla Bicocca
Conferenza: Una soluzione nonviolenta al conflitto Palestina-Israele.
Oratori: Luisa Morgantini, Noam Livne, Monica Czyza, Giorgio Forti, Felicity de Zulueta.

Domenica 19: 14.30 al Palalido
Conferenza: Oltre la giustizia, al di la' della vendetta, testimonianze di chi ha trasformato il dolore in impegno sociale e nuova umanità.
Moderatore: Maria Cuffaro.
Oratori: Giovanni Impastato, Pina Grassi, Manuela Dviri Vitali Norsa, Giuseppe Santagada, Paolo Bolognesi.

Tra gli altri, ci saranno interventi teatrali di: Daniele Biacchessi, Ottavia Piccolo e Lucia Sardo.

Ecco lo spot del Forum

Qualche tempo fa, in seguito all'omicidio di Abba, avevamo anche intervistato Giorgio Schultze, presidente del Forum Umanista 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche