×

Dura la vita a Milano città, video e testo

Condividi su Facebook

Questa descrive meglio l anostra città di Frangetta…che ne pensate?

Il testo:
DURA LA VITA A MILANO CITTA’ ”“ Pablo Ciallella

Du du du du du dura
Du du du du du dura

Mi trovo a Milano senza casa e senza lavoro
Appena sbattuto fuori di casa dalla mia ragazza
Perché l’ho tradita e lei l’ha scoperto
In più mi manteneva da un bel pezzo

Dormo sul pavimento dell’ufficio del mio amico Gianfranco
La mattina mi alzo e vado a lasciare i curriculum agli interinali
Mi presta 50 euro ed io mi sbatto per cercarmi un alloggio
E intanto mangio alla mensa dell’opera francescana
Qualcuno vende le lattine di coca cola a prezzo solidale…

Dura la vita a Milano città se non sei nessuno e nessuno in regalo niente ti da

Du du du du du dura
Du du du du du dura

Trovo lavoro al Burgher King di piazza Duomo
Trovo da cantare in un locale del centro
4 ore per 50 euro
Il simpatico gestore mi imponeva di cantare pezzi allegri
Meglio se in spagnolo
Io mi sentivo tristissimo e solo

Du du du du du dura
Du du du du du dura

Cerco di riconquistare la mia principessa
Che intanto se ne è fatti altri 3 o 4 per pura vendetta
Mendicavo inutili perdoni, inutili illusioni
Quell’amore andava buttato via come i sacchi di immondizia
Che buttavo via al Burgher King
Il Duomo è sempre pieno di colombe…

Dura la vita a Milano città se non sei nessuno e nessuno in regalo niente ti da

(Du du du du du) lei era una che quando stava con me
(Du du du du du) certe cose non le faceva
(Du du du du du) chissà perché dopo che io l’ho tradita
(Du du du du du) si è data da fare per superare il problema
Parlandone a fondo con altri
Dimostrandomi senza più amore tra i denti
Quanto fosse diventata brava e quando mi dovevo pentire ormai
Di quell’infame azione fatta tempo fa
Ma non era mica quello il motivo…

Dura la vita a Milano città se non sei nessuno e nessuno in regalo niente ti da
Dura la vita a Milano città se non sei nessuno e nessuno in regalo niente ti da

Tanto che a un certo punto ho detto vaffanculo e me ne vado via”
Addio tram, corso Vittorio Emanuele
Anonimato bestiale, fashion e lacrime, modelle di marmo con le tette plastificate
Case discografiche morte di noia, di sonno, di rabbia e di soldi

(Du du du du du) cinema strapieni di chi come me vorrebbe fare della propria vita un film
(Du du du du du) ma si becca un surrogato di tutto
(Du du du du du) per la gloria di un altro
(Du du du du du) il Duomo è sempre pieno di colombe…

Dura la vita a Milano città se non sei nessuno e nessuno in regalo niente ti da
Dura la vita a Milano città se non sei nessuno e nessuno in regalo niente ti da
Dura la vita a Milano città se non sei nessuno e nessuno in regalo niente ti da

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche