×

Soluzione definitiva per la moschea di V.le Jenner, ma il prefetto non rivela i dettagli

Condividi su Facebook

Dovremmo esserci secondo quanto ha affermato il prefetto di Milano Gian Valerio Lombardi alla festa della Polizia alla Basilica di Sant'Ambrogio. Forse va verso la soluzione la questione che sembrava irrisolvibile della moschea per la comunità di V.le Jenner.

"Abbiamo una soluzione definitiva ma non posso anticiparla"

Totale riserbo quindi. Anche se era trapelato qualcosa poco tempo fa su una tensostruttura vicina al Palasharp. La notizia è del 12 settembre:

I musulmani pregheranno in un tendone costruito vicino al Palasharp, tra il palazzo di una banca, una scuola e un istituto religioso per ragazze madri. Più precisamente sorgerà tra via Natta e via Ziegler.

Finalmente sembra risolta l'annosa questione della preghiera del venerdì, che ha visto la comunità di V.le Jenner spostarsi dal centro islamico al Vigorelli fino al Palasharp.

L'accordo è stato raggiunto tra Abdel Hamid Shaari, Comune e Divier Togni. Quest'ultimo realizzerà il maxi-tendone per poi venderlo alla comunità islamica. Il Palasharp sarà definitivamente affidato a Togni.

I residenti però avevano chiesto un incontro:

I residenti hanno convocato un'assemblea pubblica, dove ci saranno sia Shaari che Togni: una riunione tranquilla. Vogliono solo organizzarsi. Ad esempio per la gestione del deflusso

Quindi ora non si sa se la sede definitiva sarà questa tensostruttura o qualcos'altro in un altra zona.

Nei mesi scorsi si era parlato dell'ex Alfa di Arese (già rifiutata da Abu Imad, imam di viale Jenner e già proposta in passato per la questione "cinesi") e l'ex Innocenti di via Rubattino.

Oltre a quelle si era pensato anche a una cinquantina di possibili luoghi fuori città: ex capannoni industriali o vecchie cascine, come l'area vicino all'ex fabbrica della Magneti Marelli. Altre cascine dismesse sono state individuate dentro il Parco Sud, nei comuni di Cesano Boscone, Corsico, Assago, San Giuliano, Bussero e Melzo.

Milano 2.0 aveva seguito la vicenda da vicino: siamo andati prima all'ultima preghiera in v.le Jenner, poi all'unica al Vigorelli e infine alla prima al Palasharp.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche