×

Biglietto ferroviario con gadget: all'interno una bella dose di droga

Condividi su Facebook

Non sanno più cosa inventarsi questi spacciatori, nascondono dosi nella panza ingoiando ovuli contenenti qualsiasi sostanza, nascondono cocaina ed eroina nei posti più impensabili (ed essendo impensabili, ovviamente, non sapremmo darvi dei suggerimenti a riguardo), ma questo nuovo metodo di spaccio ancora ci mancava.

Lo spiega Repubblica, da dove abbiamo preso le foto. In pratica questi geni degli stupefacenti spacciavano le dosi attaccandole sul retro dei biglietti ferroviari che si scambiavano con i clienti, fingendo di comprarli alle biglietterie automatiche.

Geniali. Stavano vicino alla macchina, facevano finta di acquistare un biglietto e invece prelevavano dalla vaschetta un biglietto che avevano precedentemente posizionato con la dose richiesta
Ovviamente il tutto avveniva nelle ore notturne, quando i tossici nei pressi delle stazioni non mancano mai.

In questo caso il tutto avveniva nella stazione ferroviaria San Cristoforo di Milano.
Vabbè, il tutto si è concluso con l'arresto di 14 persone, tra cui due italiani.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche