×

Basiglio, i bambini finalmente possono tornare a casa dopo 63 giorni

Condividi su Facebook

Dopo 63 giorni di esilio forzato"  i fratelli di Basiglio ritornano a casa. Giorgia e Giovanni, 9 e 13 anni, potranno riabbracciare i loro genitori dopo esserne stati allontanati per colpa di un disegno osè trovato sotto il banco della bambina che anche la perizia grafologica ha dimostrato non essere suo.

Giorgia dovrebbe rientrare a casa già stasera, mentre Giovanni giovedì prossimo.

Il sit-in e le mobilitazioni hanno funzionato. Ieri il consigliere provinciale di An Giovanni de Nicola e il capogruppo Sdi-Partito Socialista in Provincia Roberto Caputo si erano appellati al mondo politico ed erano stati ricevuti dal prefetto Gian Valerio Lombardi. Oggi si attendeva la decisione del Tribunale dei Minori e finalmente l'avvocato della famiglia ha potuto annunciare la buona notizia.

Il legale ringrazia le mamme di Basiglio per aver organizzato il corteo del 6 maggio, e soprattutto gli esponenti politici che indipendentemente dallo schieramento per una volta hanno unito le proprie forze per risolvere la situazione. Ringrazia anche la blogosfera e il web che hanno dimostrato la loro solidarietà anche contribuendo a divulgare le notizie cercando di sensibilizzare più persone possibili in merito. L'unico che non ringrazia è il sindaco del paese, Flavio Cirillo.

Di certo il Tribunale avrà preso la decisione in seguito anche a dati oggettivi che scagionavano del tutto la famiglia dalle accuse infamanti. Chissà quanto tempo ci vorrà ai bambini a tornare alla normalità dopo questa vicenda.
0 Post correlati La cara vecchia Milano non si smentisce mai: la neve e la metro 1 che si rompe ‘Ndrangheta e operazione ‘Infinito’, si va verso il maxiprocesso per i 174 arrestati di luglio Bazzega e Ferrandi ai giardini di via Stendhal: un esempio di dialogo oltre l’odio degli Anni di Piombo Stazione Centrale, attive le tende riscaldate della Protezione civile per i senzatetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche