×

Nuovo impegno per la Moratti: dopo il pacchetto sicurezza ci vuole la legge per l'Expo

Condividi su Facebook

La Moratti può aggiungere una spunta alla sua "to do list": il pacchetto sicurezza, se tutto va bene, sarà risolto tra questo finesettimana e il primo consiglio dei Ministri. Adesso però tocca all'Expo. Ci vuole una legge speciale data la grandezza del progetto.

Il sindaco conferma di essere in contatto con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta e il decreto del Governo con cui nascerà la struttura che si occuperà dell'esposizione universale dovrebbe arrivare, se tutto va secondo i tempi previsti, nella prima settimana di giugno. Verrà inserita anche una figura commissariale straordinaria, che sarà sempre la Moratti, ma i poteri speciali che potranno esserle attribuiti saranno concessi solo per motivi di urgenza e necessità. 

Roberto Formigoni, presidente della Regione, in vista dell'Expo, vorrebbe un allargamento dei poteri statutari dell'Ente.

Infatti saranno necessarie nuove competenze. Un progetto simile a quello del sindaco, ma che si divide inesorabilmente su un unico punto: chi amministrerà l'Expo?

A questo proposito Comune e Regione hanno due idee completamente opposte. Il Comune vorrebbe un amministratore unico, mentre la Regione un cda.

Inoltre ci sono in ballo gli accordi di programma (un accordo di programma generale e gli accordi di programma complementari) e soprattutto le infrastrutture parallele all'Expo come la Pedemontana e la stra-contestata Brebemi.

Intanto è stato approvato da poco il nuovo statuto della Regione e Formigoni si auspica che la Lombardia possa diventare una regione a statuto speciale come Val D'Aosta, Trentino e Sicilia. In modo che partendo dalla rinascita delle regioni, e in primis la Lombardia, si possa far ripartire l'intero Paese.
1 Post correlati Seveso, per evitare le esondazioni servono nuove misure: ma i progetti sono fermi “No Gelmini Day”, le foto del corteo di Milano: danneggiata la vetrina di una banca Enrico De Alessandri si incatena davanti al Pirellone per protestare contro il potere di Comunione e Liberazione Ruby Rubacuori al Karma, insulti dalle coetanee e cori volgari dai ragazzi: le foto “

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche