×

Vernici e asfalto ecologici in Famagosta per abbattere lo smog

Condividi su Facebook

Milano si sta muovendo per l'ecologia e per combattere l'inquinamento: il Comune ha dato il via a una sperimentazione per tagliare i livelli di biossido d'azoto e polveri sottili in alcune zone della città con vernici e asfalto high-tech mangia-smog in modo da abbattere il 60% le polveri.

La spesa per il progetto si aggira attorno ai 600mila euro.

Questo tipo di asfalto appartiene alla famiglia dei prodotti fotocatalitici e tramite un processo chiamato fotocatalisi è stato ideato per assorbire l'inquinamento ambientale. La luce attiva una reazione chimica tra l'asfalto e l'aria, un processo di ossidazione, che decompone parzialmente le sostanze inquinanti, trasformandole in composti innocui.

Ieri sono stati effettuati alcuni lavori nella stazione Atm di Famagosta in cui c'è una concentrazione doppia di Pm10 rispetto alla media, e tra l'altro è il punto di interscambio per oltre 1.700 bus senza contare il grosso flusso di auto dei pendolari.

I dati di questo esperimento si potranno avere a giugno e si valuterà se le ecopitture hanno funzionato.

A proposito di Atm, dopo aver parlato del servizio sulla cattiva qualità dell'aria delle metropolitane, riportiamo che nelle stazioni di Cadorna e Loreto la settimana scorsa sono stati installati dei grossi ventilatori come avvenne l'estate scorsa in San Babila. Questi ventilatori nebulizzeranno acqua in modo da portare refrigerio sulle banchine, ma per ora non entreranno in funzione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche