×

La Moratti contro Veltroni, torna d'attualità l'emergenza sicurezza

Condividi su Facebook

Chi ha visto ieri il programma "In 1/2 ora" di Lucia Annunziata lo saprà già. Il Sindaco di Milano, Letizia Moratti, non ha avuto pietà; finalmente felice del risultato delle elezioni, può tirare un sospiro di sollievo e tirare fuori la pagella dei giudizi.

Lo ha fatto ieri pomeriggio in trasmissione. Contro Veltroni prima di tutto ha lanciato accuse feroci, perchè il leader del Pd ha insinuato in tempi non sospetti sulla Moratti di aver rilanciato l'emergenza criminalità in campagna elettorale. Lei si difende finalmente, aveva chiesto aiuto al Governo, ma "sono stata lasciata sola" una settimana prima della manifestazione milanese contro la criminalità e dopo aver avuto l'incontro al Viminale con gli altri sindaci.

Le sue preghiere invocano che con questo nuovo Governo le cose cambino, e Moratti sostiene infatti di aver già ricevuto delle garanzie da Berlusconi. Ma questo c'era da aspettarselo.

Insomma continua il tira e molla dellapolitica italiana, sia di destra che di sinistra, che si diverte a giocareconla stampa epreferisce andare in televisione a dire la sua verità solo dopo aver preso le dovute precauzioni.

Il tutto è condito dall'ansia di sapere in che modo si attueranno le promesse invocate da Bossi e dai suoi.

Proprio questa mattina si sono saputi i primi nomi, il leader della Lega Nord avrà il Ministero delle Riforme, e c'è già grande attesa per cominciare i lavori o riprenderli, secondo la versione del Sindaco di Milano, da dove si erano lasciati due anni fa.

Il risultato elettorale parla chiaro: Lega Nord e Berlusconi hanno saputo capire gli elettori, hanno "intercettato", come ha detto il Sindaco, quali sono i problemi che richiedono un intervento urgente.

Niente da dire contro Prodi, anche perchè hanno lavorato insieme sull'Expo, ci mancherebbe, ma sono stati due anni inutili in cui non si è arrivati da nessuna parte. Bravo Di Pietro che invece sulle infrastrutture ha dato il suo.

Una pagella niente affatto positiva, ma adesso spera la Moratti, le cose cambieranno e poi soprattutto non ci sarà più quel brutto ritornello della Sinistra a ripetere che le cose in Italia vanno male.

E dal Sindaco arriva un ultimo invito all'opposizione di Veltroni, basta facce tristi e lacrimoni, che fa pure una rima non voluta, e "sorridete un po' di più".

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche