×

Il corso di Westminster a Santa Maria della Passione: le voci bianche interpretano Rheinberger

Condividi su Facebook

Gli angeli sono arrivati, anche se per poco tempo, a Milano. Le voci bianche, che in questa settimana si sono impegnate nella chiesa di Santa Maria della Passione per restituirci quel poco di spiritualità, che ci resta provenivano dal coro della Cattedrale di Westminster.

I fortunati ascoltatori hanno potuto rivivere la celebrazione della Messa a otto voci in mi bemolle maggiore op. 109 di Josef Gabriel Rheinberger.

Le voci bianche sono famose per la loro capacità di rendere l'effetto angelico e divino del canto. L'età dei coristi va dai 6 ai 16 anni, età in cui più o meno non hanno raggiunto il cambiamento vocale.

Già nel 2005 il coro di una delle più famose abazie del mondo è stato applaudito per il «Messiah» di Händel con Carolyn Sampson.

Questa volta, i piccoli angeli, guidati da Matthew Martin, con Martin Baker all'organo, si sono esibiti insieme a voci virili. Vestiti delle classiche tonache purpuree, hanno celebrato la liturgia pasquale, che ha riportato gli ascoltatori alla Monaco di fine Ottocento.

Versetti gregoriani, rinascimentali-barocchi come il «Regina coeli » di De Morales, e poi il capolavoro di Josef Gabriel Rheinberger (1839-1901), che ha regnato musicalmente parlando nella Monaco cattolica.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche