×

La depressione maschile: un fenomeno sempre più diffuso tra gli uomini in carriera

Condividi su Facebook

Sarà che le donne hanno conquistato ampi spazi di carriera, sarà che la vita ha un costo sempre più caro, ma la depressione è un fenomeno che si sta diffondendo moltissimo anche tra gli uomini.

Sono tantissimi i siti che tentano di aiutare gli uomini a venirne a capo, come questo portale svizzero, dedicato interamente al "male di vivere", ed è per questo che in questi giorni a Sondro si tiene un convegno dal titolo "La prevenzione in psichiatria.

Il problema non è tanto che la depressione maschile sia diversa da quella femminile, in effetti anche per gli uomini si parla di una depressione normale. C'è un minor scambio di informazioni tra le cellule cerebrali rispetto al solito, in quanto mancano le sostanze di trasmissione, cioè i neurotrasmettitori.

Il problema principale che ha portato l'attenzione sulla depressione maschile sta nel fatto che gli uomini non riconoscono di esserne affetti. Abituati a vivere da superman, tra la carriera e la famiglia , non si accorgono che pian piano si ammalano.

E quando riconoscono di avere i sintomi della depressione, ormai la malattia è in uno stadio avanzato e non si può che ricorrere ai farmaci.

A differenza della depressione femminile che si manifesta con i sintomi della tristezza, quella maschile sfocia nell'aggressività, nell'ossessione per lo sport, nell'incapacità di portare a termine un compito, di non sentirsi all'altezza della situazione, nel sentirsi abbandonati e poi tutte le ansie da prestazione che ne derivano.

Il primo passo verso la guarigione, come consigliano i medici, sta nell'impegnarsi in qualcosa che aiuti a guardare avanti, che non consenta di rimuginare sul passato e poi convincersi a chiedere aiuto a chi ci sta vicino.  

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche