×

Elezioni 2008, volontari in aiuto agli elettori per indicare il "giusto" voto

Condividi su Facebook

Ci siamo quasi, le elezioni per la Camera e per il Senato si avvicinano. Per qualche città dell'hinterland ci saranno anche le amministrative come per Bareggio, Basiglio, Bresso, Calvignasco, Gorgonzola, Opera, Zibido San Giacomo e Cisliano.

Ma questa volta sembra più difficile del solito, non tanto per chi votare, ma per come votare.

Sicuramente è importante considerare che le croci a cavallo di due simboli non lasciano a nessuna interpretazione se non che il voto è nullo, invece se la croce è più su estesa un simbolo, ma sconfina in quello affianco di poco, beh la volontà dell'elettore è chiara.

In generale si registra molta confusione su come segnare il voto fisicamente, con la matita che distribuiranno al seggio. Un problema che è abbastanza grave, considerando che i cambiamenti che sono avvenuti sono tantissimi, e che in questo momento così importante per l'Italia, non ci si può permettere di sbagliare.

Ecco perché le formazioni politiche si sono attrezzate e hanno promosso la formazione di persone addestrate a spiegare e a capire come votare. I volontari, accorsi in aiuto al problema delle elezioni, hanno riempito in questi giorni le sale delle sedi politiche.

C'è chi ha organizzato dei veri e propri corsi, come Forza Italia per esempio che sta preparando i rappresentanti di lista e i volontari che avranno il compito di capire quando il voto va contestato, quando è nullo e di trasferire agli elettori il tutto

saranno questioni calde che saranno affrontate sia in sede di scrutinio, ma soprattutto ai diversi banchetti che stazioneranno in questi giorni per distribuire gli ultimi volantini.

Un aiuto importante per chi vota per la prima volta, e anche per chi è un po' più anziano e ne ha viste tante.

La Lega ha addirittura istituito un numero telefonico (02-66211279) per chiamare e chiedere spiegazioni sul voto, ma anche per accompagnare al seggio chi avesse problemi a spostarsi. Più tranquilli dall'altra parte, il PD infatti sta preparando i propri rappresentanti sulla legge elettorale, e sta anche diffondendo un libretto informativo disponibile su www.pdmilano.org

Però c'è chi non si fida proprio di tutti questi cambiamenti della scheda elettorale, come Davide Corritore, consigliere comunale, che preferirà diffondere nei seggi della zona che lo ha eletto, un normografo per segnare alla perfezione la croce sul simbolo preferito.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche