×

Linea Verde Koinè: il nuovo servizio attivo contro il disagio psichico anche nel fine settimana

Condividi su Facebook

Dal mese di aprile il servizio Linea Verde Koinè sarà attivo, in via sperimentale, anche nei fine settimana e nei giorni festivi, dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

Koinè si rivolge a tutti coloro che sono coinvolti, direttamente o indirettamente, nelle problematiche del disagio psichico: a chi sente di aver bisogno di aiuto e a chi ha un familiare con problemi mentali e non sa come comportarsi.

E’ un punto di riferimento per associazioni di volontariato, gruppi di auto-aiuto, operatori di strutture pubbliche e private attive in campo sociale e per tutti coloro che operano nella sfera della salute mentale. 

Una delle novità contenute nel provvedimento adottato riguarda la decisione di agganciare le attività del servizio Koinè al centralino unico 02.02.02 del Comune. Il centralino comunale, pertanto, segnalerà agli addetti dello Spazio Koinè le chiamate e questi, a loro volta, forniranno ai cittadini in difficoltà ascolto qualificato, informazione, orientamento, supporto e sostegno.

È un servizio gratuito e accessibile in modo anonimo. Si tratta di un ascolto qualificato fornito da operatori specializzati in grado di selezionare e distribuire informazioni relative a cure, necessità sociali, attività per il tempo libero, iniziative inerenti la salute mentale.

“L’attività – ha spiegato l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna – funzionerà per dieci ore consecutive, dal lunedì alla domenica, proprio per offrire al cittadino un servizio di ausilio anche nei momenti in cui gli sportelli socio-sanitari sono inaccessibili”.

La sala operativa di Linea Verde Koinè sarà ospitata all’interno dei nuovi locali assegnati all’Assessorato alla Salute, in via San Tomaso 3, per mantenere una stretta relazione tra Direzione Salute e operatori. Un servizio apprezzato dalla cittadinanza che, nel 2007, ha ricevuto (al numero verde 800.553388) più di quattromila telefonate.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche