×

Caro vita, accordo tra Comune e commercianti: sconti su frutta e verdura e più aiuti agli anziani

Condividi su Facebook

Spesa intelligente, è questa la parola d'ordine contro il carovita che stritola le entrate dei milanesi. Basta concedersi lussi gustosi, bisogna scegliere gli alimenti in base a un fattore meramente economico per far tornare i conti. Per fortuna tanto parlare di "prezzi pazzi" ha fatto smuovere le acuqe anche nelle istituzioni, tanto che per difendere il potere d’acquisto dei milanesi e per far tornare i conti dei bilanci familiari l'amministrazione comunale scende in campo insieme con le altre istituzioni pubbliche e private con una serie di iniziative di "solidarietà": una guida e un bollettino mensile dei prezzi, un tavolo tecnico di analisi per monitarne i livelli e una campagna di informazione. 

E' stato il sindaco Letizia Moratti ha presentare a Palazzo Marino le iniziative promosse dal Comune, della Camera di Commercio, dell’Unione del Commercio, di Sogemi e di Atm per affrontare in maniera strutturale il problema del “carovita”.

La maggior parte delle iniziative previste sono rivolte agli anziani e  inizieranno prima di Pasqua come per esempio, i mezzi Atm che andranno a prendere gli anziani nei centri per portarli ai mercati comunali. Questo in modo tale che presso i mercati potranno trovare fino a 50 prodotti scontati dal 20 al 40%. Oltre ad aiuti per l’affitto di casa, le bollette, le spese scolastiche, i generi alimentari, l’abbigliamento.

Un aiuto concreto arriva anche dalla ''guida ai consumi alimentari'' per cercare di reintrodurre nelle famiglie la cultura della cucina economica.

È una delle iniziative di solidarietà che sarà realizzata con la collaborazione tra Comune e associazioni del commercio. Si tratta di un utile e rapido strumento di consultazione per indirizzare meglio gli acquisti. I negozi alimentari, invece, per aiutare le famiglie a fronteggiare il caro-prezzi aderiranno alla campagna “attenti al prezzo” con le varie associazioni di categoria e sui diversi prodotti alimentari. I negozianti si impegneranno a proporre un prezzo di vendita in linea con il prezzo indicato dal “Bollettino mensile dei prezzi” pubblicato online sui siti del Comune, dell'Unione del Commercio, della Camera di commercio e di Sogemi.

A tutto questo si aggiunge la "settimana della convenienza", ogni ultima settimana del mese i grossisiti, e i dettgalianti che aderiranno all'iniziativa, proporanno al pubblico fino a sei prodotti scontati del 40%, si inizierà con patate, cavolfiori, broccoletti, arance e mele e gli alimenti saranno facilmente individuabili dagli acquirenti grazie al logo del Comune. Le istituzioni al fianco dei cittadini per contrastare il fenomeno del caro prezzi, bene.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche