×

Sentinelle dell'Ambiente, gli anziani ripuliscono Milano

Condividi su Facebook

Non c’è limite di età per essere amici della natura. A Milano, per esempio, gli anziani si mettono una pettorina gialla fluorescente e diventano “Sentinelle dell’Ambiente”. A partire dallo scorso novembre è partito il progetto volto alla sensibilizzazione dei cittadini al decoro di Milano, coinvolgendo i centri socio-ricreativi del Comune.

Un’operazione che ha visto al lavoro l’assessorato alle Politiche Sociali di Mariolina Moioli, quello all’Arredo, Decoro Urbano e Verde, di Maurizio Cadeo e Amsa.

L’iniziativa, che si inserisce nella più ampia campagna de “I Lav Milan” , avviata lo scorso settembre, è rivolta principalmente agli anziani, che diventano così i protagonisti principali della lotta contro il degrado quotidiano della città.

Gli anziani che volontariamente hanno aderito a questo progetto, prima di essere incaricati dell’intervento diretto sul territorio milanese, hanno seguito un corso di formazione specifico.

Le Sentinelle hanno il compito di segnalare al Contact Center di Amsa – attraverso la compilazione settimanale di un apposito modulo, oppure chiamando direttamente il numero verde 800-33 22 99 (attivo tutti i giorni 24 ore su 24) – tutte le situazioni di degrado e la presenza di eventuali discariche abusive, nei diversi quartieri della città.

A seguito delle segnalazioni inviate dai volontari, le squadre di pulizia intervengono immediatamente sul territorio per riportare in buone condizioni l’area degradata.

A Milano più di diciottomila anziani frequentano i Centri socio-ricreativi del Comune, ventisette strutture, che presto diventeranno ventinove, dove i nonni meneghini si ritrovano per trascorrere il loro tempo libero in compagnia; ed è proprio in queste strutture che sono state reclutate le Sentinelle dell'Ambiente. Inoltre, l’attività delle Sentinelle è un esempio per tutti i cittadini a prestare più attenzione all’ambiente urbano che ci circonda, l'azione dei pensionati amici della natura si concentrerà soprattutto sulle periferie e nelle aree più bisognose di attenzione, che spesso sfuggono all'occhio di chi dovrebbe averne cura, ma non certo a quello di chi ci abita.

Il progetto delle Sentinelle dell’Ambiente è molto importante anche per l'Amsa, che ha dato la massima disponibilità nella formazione ed educazione del rispetto del verde in città. L'iniziativa, oltre a ridare ai pensionati un ruolo attivo nella città, rappresenta un valido contributo ai quotidiani servizi svolti dagli operatori dell'azienda che si occupa di ripulire Milano. Grazie alle segnalazioni inviate dagli anziani è possibile intervenire in modo più rapido e mirato sul territorio.

"E’ anche grazie a progetti come questo, dove l’azione concreta dei cittadini si unisce a quella delle istituzioni – ha dichiarato il Presidente di Amsa, Sergio Galimberti– che è possibile rendere il servizio di pulizia ogni giorno migliore".

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche