×

San Pio X, infermiere violenta una paziente di 84 anni: l'uomo è ancora ricercato

Condividi su Facebook

E' accaduto lo scorso sabato verso le undici di sera, è stato scoperto solo domenica ed è immediatamente scattata la chiamata alla polizia, ma la notizia si è diffusa solo oggi.

E' la storia terribile di una anziana signora di 84 anni ricoverata all'ospedale Pio X di Milano, a seguito di un ictus cerebrale qualche settimana prima, violentata da un infermiere di origini peruviane in prova da sei mesi nella clinica e ora scomparso.

Un abuso sessuale avvenuto in una camera di ospedale, tra il via vai di camici bianchi, ai danni di un'anziana malata e inerme.

La donna in stato di confusione totale, per la tragedia subita e il precedente ictus, ha faticato molto a ricostruire la vicenda. Quell'uomo che le si è avvicinato per lavarla e cambiarla, che ha tirato la tendina separatoria tra i letti della stanza e invece d prendersi cura della sua paziente si è disteso sopra di lei per violentarla coprendole la bocca per soffocare le urla.

Poi è fuggito e di lui non si hanno ancora tracce.

I vertici dell'ospedale, mortificati, parlano di un fatto gravissimo. Nessuno poteva aspettarsi o prevedere un episodio tanto raccapricciante. L'infermiere dopo l'infamia compiuta, ha anche avuto il coraggio di andare dal dottore di turno per screditare l'ottantaquatrenne che a suo dire "stava dando di matto, dicendo parole senza senso". Invece un senso ce l'avevano eccome. Il sostegno psicologco da parte dell'equipe del Pio X alla paziente è stato tempestivo ed è tutt'ora costante, quella donna fragile nella sua età avanza, ma forte nello spirito, tanto che nonstante la terribile avventura non ha voluto essere trasferita in un'altra struttura, le basta sapere che il mostro non è più li e non potrà più farle del male.

Non resta che cercare il colpevole della malefatta, trovarlo e punirlo come merita. Per gli inquirenti è sicuramente lontano da Milano e probabilmente ha anche già varcato i confini italiani, sa bene che lo stanno cercando e continuerà a scappare, sperando che non riesca a farsi assumere da un'altra parte e ripetere l'orribile gesto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche