×

Cinema in sicurezza, concorso per giovani cineasti sul tema della sicurezza stradale

Condividi su Facebook

Uno spot di trenta secondi o un breve filmato di quindici minuti, dedicati alle regole e agli accorgimenti per guidare sicuri. E' il tema della prima edizione di "CinemainSicurezza", iniziativa rivolta ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado di Milano e provincia, realizzata dalla rivista "Quattroruote", insieme alla Scuola del Corpo della Polizia Locale e patrocinata dall’amministrazione comunale.

"L’educazione stradale e la cultura della sicurezza e del rispetto per la vita altrui devono diventare obiettivi concreti" ha detto il vice sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato lodando l'iniziativa come mezzo per riuscire a diffondere maggiore responsabilità e consapevolezza tra i giovani.
I vincitori saranno selezionati da una giuria composta da esperti di cinema e comunicazione, da rappresentanti della Polizia Locale e della redazione di "Quattroruote". Le classi interessate hanno tempo fino al 31 marzo per scrivere e girare una sceneggiatura.

La premiazione si svolgerà a maggio e con attrezzature didattiche destinate alle scuole di appartenenza.
Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte per i ragazzi tra i 10 e i 24 anni. In Italia, il maggior numero di vittime per incidenti stradali si concentra in una fascia di età giovanile. I dati forniti dall’Organizzazione mondiale della Sanità e dal Ministero degli Interni fanno molto riflettere su un male difficile da combattere se non con la propaganda positiva e con l'educazione al rispetto della propria vita e soprattutto quella degli altri.

Stragi che si consumano di notte e nel fine settimana e che si potrebbero tranquillamente evitare con un po' più di consapevolezza e riflettendo sui rischi e i pericoli della strada.

L'entusiasmo e l'interesse suscitati dall'iniziativa di Quattroruote con la partecipazione della Polizia Locale fanno ben sperare in un futuro di sicurezza e responsabilità. Dati alla mano, a Milano tra il 2002 e il 2007 si è registrata una diminuzione degli incidenti stradali del 23% circa.

Numeri positivi, che non devono comunque far abbassare la guardia e perseverare nei controlli della polizia per disincentivare le cattive abitudini alla guida.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche