×

Aumentano le violenze sulle donne? Si può correre ai ripari con il corso di autodifesa

Condividi su Facebook

Dopo gli ultimi spiacevoli episodi di cronaca che hanno avuto come protagoniste donne vittime di violenza sessuale riparte la serie di corsi Cintura Rosa: il progetto voluto dall’assessorato alla Salute e alla Sicurezza del Comune di Milano, in collaborazione con la Polizia Municipale e con l’ausilio di esperti, per insegnare alle donne a capire e affrontare le situazioni pericolose.

Il calendario è stato presentato dal vice sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato e dall’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna. I corsi inizieranno lunedì 4 febbraio, mentre l’ultima lezione sarà il 13 o il 14 marzo 2008, a seconda delle sedi. Questa terza edizione è stata organizzata per rispondere alle richieste di oltre trecento milanesi che erano in lista d’attesa, visto il successo riscosso dall’iniziativa.

Lo stesso Prefetto di Milano, Gian Valerio Lombardi, ha lodato di recente l'iniziativa riconoscendo l’utilità di questi corsi e auspicandone la prosecuzione.

E così sarà perché, attraverso questa iniziativa, il Comune di Milano vuole offrire alle donne la possibilità di intraprendere un percorso di preparazione fisica e psicologica per la propria autodifesa e una vita più serena. Le partecipanti avranno a disposizione un questionario dettagliato da compilare che aiuterà gli esperti a capire la tipologia delle donne che seguono i corsi e in quale modo si possa non solo andare loro incontro, ma come questo progetto può aiutare nel concreto le cittadine a sentirsi più sicure grazie all’autotutela.

I corsi di prevenzione e autodifesa sono gratuiti, i 12 incontri hanno lo scopo di informare le partecipanti su come individuare ed evitare i luoghi e le situazioni potenzialmente a rischio, sulle diverse tipologie di aggressioni, sugli atteggiamenti di allerta e prevenzione da mettere in atto e sui metodi più efficaci per chiedere aiuto. Nel caso in cui non si riesca a evitare la situazione di pericolo vengono insegnate alcune semplici e pratiche mosse di autodifesa, così dà consentire la fuga e di chiedere aiuto.

Il Comune si sta muovendo anche per portare le sedi dei corsi outdoor nelle zone disagiate. È forte, infatti, il bisogno di tutela della criminalità. "Cintura Rosa" è un servizio per dare un contributo per uscire dal disagio ed è un messaggio di attenzione rivolto alle fasce deboli. L'obiettivo è anche quello di aprire i corsi in modo specifico alla comunità straniera presente in modo regolare a Milano. Il principio di integrazione inizia proprio con questi piccoli ma significativi passi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche