×

Spazzamento Globale sull'asse Zara-Fulvio Testi, stop alla rimozione auto durante il lavaggio

Condividi su Facebook

Non più disagi per il lavaggio strade. Almeno per quello! A fronte della situazione, non proprio rosea, creatasi sull’asse viabilistico Zara-Fulvio Testi e vie limitrofe per i lavori riguardanti la costruzione della Linea Metropolitana 5, è stato deciso di anticipare la rivisitazione, prevista per maggio-giugno 2008, dell’impianto di igiene del suolo intervenendo da subito e sostituendo il vecchio e poco caro Spazzamento Massivo (con divieto di sosta) con lo Spazzamento Globale (senza più bisogno di parcheggiare l'auto a chilometri di distanza o sul marciapiede) al fine di limitare le criticità di parcheggio per i cittadini.

A partire da oggi, lunedì 21 gennaio, Amsa estenderà quindi il servizio di pulizia senza più divieto di sosta notturno ad altri 60 chilometri di strade cittadine, nella zona nord est di Milano, evitando così lo spostamento di circa 10.000 auto a settimana per un totale di 520 chilometri di strade in tutta la città. Contemporaneamente alla rimozione dei cartelli di divieto di sosta notturno, che ha avuto inizio circa una settimana prima dell’attivazione del nuovo servizio, i residenti hanno ricevuto una lettera informativa dall’azienda milanese, sulle modalità di esecuzione del nuovo metodo di pulizia stradale.

Il servizio fornito da Amsa è attivo dal maggio del 2006 e nasce con l'intento di fornire una qualità superiore eliminando il fastidio per i cittadini di spostare la propria auto in vista della pulizia delle strade. Il servizio prevede l’impiego contemporaneo di due mezzi Amsa: la spazzatrice dotata di agevolatore di spazzamento al cui seguito opera la lavastrade. Grazie all’efficacia di questo sistema è possibile pulire non soltanto la sede stradale, ma anche il marciapiede: da qui l'idea di chiamarlo “Spazzamento Globale”.

L’agevolatore Sweepy Jet è una speciale apparecchiatura, ideata e brevettata da Amsa, costituita da due braccia meccaniche snodate e motorizzate che terminano con una lancia in grado di spruzzare un getto d’acqua nebulizzata. Installato sopra le spazzatrici e manovrato da un operatore, l'apparecchio consente di spazzare e lavare sia il marciapiede che la strada sotto le auto parcheggiate. Lo sporco viene convogliato al centro della via e raccolto dalla spazzatrice. Il mezzo lavastrade completa alla fine l’operazione di pulizia.

Soddisfatto anche l'assessore all’Arredo, Decoro Urbano e Verde Maurizio Cadeo, che toglie ai residenti di viale Zara e vie limitrofe almeno l'ingombro del lavaggio strade, resteranno sì trincerati dai lavori in corso, ma almeno in un modo o nell'altro si cerca di rendere la loro vita stradale meno peggio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche