×

Christian De Sica torna in teatro a Milano con il suo spettacolo "Parlami di me"

Condividi su Facebook

Mancava dal palcoscenico da ben sette anni il re dei cinepanettoni, che con Natale in Crociera ha di nuovo battuto i record di incassi sotto le feste, Christian De Sica torna ad alzare il sipario e rende omaggio al teatro con uno spettacolo firmato Costanzo-Vaime.

Da oggi al 17 febbraio al Teatro Nuovo il figlio del grande Vittorio De Sica accompagnato da un balletto di otto ragazze, quattro fra attori e attrici e un'orchestra di venti elementi intratterrà il pubblico con un musical che racconta la vita di chi intraprendere la strana, ma bella carriera di attore. L'ispirazione arriva da quel padre così amato, non solo da Christian, ma da tutti i suoi ammiratori, un punto di vista malinconico e riservato di un figlio che ricorda il proprio padre famoso.

Non solo spot pubblicitari e gag natalizie nel repetrorio di Christian lui, in fondo, è nato prima in teatro che dietro un obiettivo, ecco perchè tra grandi successi che spaziano dalla musica italiana a pezzi storici di Frank Sinatra si destreggia come una vera prima donna che non molla la scena per quasi due ore, tenendo gli spettatori incollati alla poltrona. Uno show dal ritmo incalzante, dove una volta giunti alla fine nemmeno ci si rende conto che l'intervallo non c'è stato.

Il protagonista di 25 anni di film comici e caratteriali a sfondo natalizio è abituato bene a fare man bassa di record e successi, così non poteva altrimenti anche calcando la scena milanese, che tra l'altro tanto ama il musical.

La stirpe dei De Sica deve proprio avere l'arte che scorre nelle vene, dietro le quinte, infatti, a riprendere lo spettacolo ci sarà il giovane e neolureato in regia (a Los Angeles alla scuola di Clint Eastwood) Brando.

sarà lui a realizzare la versione video che andrà in onda a maggio su Raiuno prima di diventare un dvd. Intanto i progetti lavorativi di Christian De Sica sono in gran fermento e per l'anno che verrà non si farà mancare proprio nulla: prima esperienza come doppiatore, un film di spessore ispirato al romanzo di Nesi L'età dell'oro in cui potrebbe interpretare il ruolo, serio di un imprenditore malato e sull'orlo della bancarotta.

Poi puntuale come ogni anno sotto l'albero ci sarà l'ennesimo cinepanettone…e il cerchio si chiude.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche