×

Bambini a spasso sul tram mentre la mamma fa la spesa: arriva il jumbo tram

Condividi su Facebook

Precisi ed efficienti i nostri vicini svizzeri e con delle idee assolutamente rivoluzionarie. E' da loro infatti che il Presidente di Atm, Elio Catania, ha importato il progetto del jumbo tram. Un tram a tutti gli effetti, come quelli che circolano ogni giorno per Milano, solo che non ci può salire chiunque, ma solo i minori di tre anni.

In altre parole un asilo nido mobile. Così, mentre i bambini saranno in totale sicurezza, in compagnia di personale specializzato, a passeggio tra le vie del centro, le mamme potranno fare indisturbate le commissioni quotidiane, senza correre e senza stress. 

Il trasporto pubblico milanese si rinnova e lo fa in modo colorito. L'idea del jumbo tram è solo l'ultima delle iniziative tirate fuori dal cappello del reparto marketing Atm, per rilanciare l'immagine dell'azienda, mai troppo amata dai cittadini a dire il vero.

Si è iniziato con l'affitto di alcuni vagoni per feste private, con dj a bordo, poi si è continuato su questa linea con il servizio ristorante Atmosfera, un inaspettato successo tutto esaurito per i prossimi sei mesi.

Il ritorno alle origini è stato sancito con le vetture storiche ridipinte con i colori del 1928, ovvero la livrea bianco-gialla originale, stessa sorte che toccherà presto anche ai Radiobus per riconoscerli più facilmente. Le proposte certo non mancano, soprattutto adesso che le linee di superficie godono di una certa sicurezza, grazie al potenziamento dei controlli.

Una domanda che molti si fanno è per quale motivo Milano non sia ancora pronta ad un servizio di mezzi pubblici attivo anche di notte. La paura è che, essendo per cultura un po' restii ad abituarci alle novità, non verrebbe sfruttato al massimo delle potenzialità e si trasformi da opportunità in spreco. per non parlare del fatto che se di giorno c'è poco da stare tranquilli nel sottosuolo, figuriamoci di notte. 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche