×

Bufera E-Polis, intervista ad Alberto Rigotti

Condividi su Facebook

Vi riportiamo l'estratto di un articolo di Giorgio Melis de L'altravoce.net sull'acquisizione di Alberto Rigotti dei 2/3 di E-Polis, che diventa lo strumento ufficiale dei Circoli del Buon Governo di Marcello Dell'Utri (nella foto con Vittorio Sgarbi).

Una decisione che ha spiazzato i redattori del giornale e i suoi lettori, facendo sfumare l'idea di informazione libera, a cui si sono sempre ispirati i quotidiani del circuito. Sotto l'articolo trovate il video dell'intervista ad Alberto Rigotti. Lo abbiamo incontrato a Milano durante gli incontri del "Circolo del Buon Governo". 

È ufficiale: i quotidiani E-Polis sono «lo strumento d'informazione» dei Circoli del Buon Governo costituiti da Marcello Dell'Utri. Non è gossip, un'indiscrezione o un'ipotesi generica.

Bensì un dato di fatto, formalizzato domenica dall'editore Alberto Rigotti (ha comprato i due terzi di E-Polis da Nicola Grauso) nella convention a Montecatini, dove Dell'Utri ha presentato la sua formazione: col braccio di Berlusconi sulle spalle.

Reazione durissima di Grauso. Verso Rigotti. Ma avvelenata contro il direttore Antonio Cipriani. Lo accusa di comportarsi come un servile voltagabbana, rinnegando – per mantenere la poltrona con Rigotti-Dell'Utri – le sue posizioni politiche, sempre in sintonia col Pci-Ds.

Cipriani era redattore dell'Unità prima e poi, negli ultimi mesi di vita prima della chiusura, a L'Ora, giornale storico della sinistra a Palermo: dove incontrò l'editore cagliaritano che, dopo il tracollo del quotidiano siciliano, lo arruolò per la sua nuova iniziativa, alla quale aveva lavorato per anni in silenzio.

È una svolta di nuovo drammatica per i 15 quotidiani E-Polis: il nuovo editore li ha dichiarati ufficialmente come organo informativo del movimento politico, nel discorso pronunciato alla convention di Montecatini.

Radio Radicale ne ha documentato lo svolgimento in audio e video.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche