×

Milano città ideale per ospitare l'Expo: ora aspettiamo le votazioni

Condividi su Facebook

Speravamo che Berlusconi si limitasse a un pranzo pro candidatura Expo, ma sapevamo anche che non ce l'avrebbe fatta a trattenersi dall'arringa politica. Sarà per questo che come regalo di benvenuto, sulla tavola imbandita, ha presentato delle fotocopie con l'indice di gradimento degli italiani tra Governo Prodi e Cavaliere.

Ma lui, che su bastone e carota la sa lunga, ha poi ovviamente ripreso in mano la situazione confermando il pieno sostegno della Cdl a Milano come candidata vincente per l'esposizione internazionale del 2015. Aggiungendo che qualsiasi sarà lo schieramento a capo del Paese in futuro, gli obiettivi fissati saranno portatai avanti, forse anche meglio di adesso.

Oggi è il penultimo giorno di visita dei nostri cari ispettori (nella foto, pubblicata sul Sito del Comune), che sono volati a Roma nella notte, per incontare Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, Presidente del Consiglio, Romano Prodi e il neo leader del Pd Walter Veltroni.

Domani grande giornata conclusiva con Massimo D'Alema e poi di nuovo in volo, verso Parigi per il pagellone in vista della votazione finale il 31 marzo, che decreterà la città più idonea ad ospitare l'Expo tra Milano e Smirne.

Ora io ammetto di non conoscere il progetto presentato dalla città turca, però, senza peccare di presunzione, credo sia lettimo dire che se non vinciamo questa edizione siamo veramente messi male.

L'Italia avrà i suoi problemi, Milano pure, ma obiettivamente la Turchia ne ha molti di più.

Per una volta tiriamocela quest'acqua al nostro mulino, no? E poi, se ne sono dette tante intorno a questo evento, però va detta anche un'altra cosa: tutti i grandi rilanci delle città più importanti del mondo sono partiti da un evento di portata internazionale. Per un semplice motivo, c'è un giro di soldi inimmaginabile.

Non per essere venale, però è un fatto assolutamente oggettivo e se vogliamo anche positivo: quei soldi entrano nelle casse di Milano e se amministrati bene di interventi migliorativi se ne potrebbero fare veramente tanti.

Quando la Moratti dice che ci dobbiamo credere tutti in questa cosa perchè è importante, al fattore economico ci pensa eccome. Ed è vero che fa saltare i nervi pensare che solo per la visita di qualche ispettore la città possa diventare "ideale" per qualsiasi cosa e poi da domani chissà.

E' altrettanto vero che se la Giunta vuole la partecipazione dei cittadini, se verrà lasciato tutto al caso si prenderà anche gli insulti dei cittadini…questa volta a livello Expo però!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche