×

Expo Verde, Milano e le sue ambizioni verdi

Condividi su Facebook

E' un progetto interessante – e ambizioso, come afferma lo stesso Comune – che seguiremo con interesse; per oggi ci limitiamo a pubblicare la semplice notizia. I commenti arriveranno.

L’obiettivo è ambizioso: progettare il territorio milanese in modo da migliorare la qualità degli spazi pubblici.

Palazzo Marino intende trasformare Milano in una metropoli più vivibile. Il nuovo Piano del Verde sarà in grado di fornire le condizioni per una rinascita delle aree urbane in grado da fungere da polmone verde e per una nuova immagine della città: entro il 2015 una Milano più sana e vitale. I modelli da seguire sono New York e Francoforte.

"Con il nuovo Piano ci sarà un'invasione di verde" ha detto l'assessore all'Arredo, Decoro urbano e Verde, Maurizio Cadeo durante la presentazione degli indirizzi del nuovo progetto, presso l'Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele.

Presenti Flora Vallone, direttore del settore Arredo, Verde e Qualità Urbana e l'architetto Andreas Kipar a cui l'amministrazione ha affidato il Piano.

Il verde di Milano – Con più di 19 milioni di mq di spazi verdi, che corrisponde a quasi 16 mq per ogni cittadino, nel quadro europeo Milano si inserisce in una buona media. In particolare sono 2.531.824 i mq riservati ai parchi e ai giardini.Ciò nonostante nell’immaginario collettivo non risulta proprio una città verde.

Se oggi il verde della città è formato da aree discontinue, non connesse tra loro e non sempre di comoda accessibilità, il motivo si deve cercare soprattutto alla mancanza di pianificazione strategica alla quale il Piano del Verde, inserito nel più ampio disegno del nuovo Piano del Governo del Territorio, vuole porre rimedio. I costi per la realizzazione del piano"si aggirano su decine di milioni, saranno sostenuti, oltre l'amministrazione, dai finanziamenti e dalle collaborazioni con i privati" ha spiegato il direttore Vallone.

Il Piano, inoltre, dovrà essere inserito nelle linee guida all'interno del programma di finanziamento ambientale "Life +". Gli obiettivi del Piano del Verde – La strategia per il nuovo sistema verde a Milano prevede in tutto otto obiettivi. I principali interventi sono la realizzazione di una cintura verde intorno alla città e di otto raggi verdi che collegano la periferia al centro, oltre a incrementare la biodiversità in città, avvicinare il verde ai cittadini, raddoppiare le aree gioco per i bambini, garantire la sicurezza nei parchi e nei giardini, ristabilire un rapporto armonico tra il verde e il blu per una "Milano città d'acque" e un piano per piantare 500mila nuovi alberi ai 180mila, e "anche per abbattere l'inquinamento" ha spiegato Cadeo.

Il verde, infatti, avrà un’importanza prioritaria per trattenere le polveri sottili, assorbire il CO2, produrre ossigeno e raffrescare l’ambiente diventando fondamentale per garantire una città più sana e vitale. Expo verde – Nell’ambito della candidatura di Milano per l’ Expo 2015, il Piano del Verde rappresenta una nuova strategia complessiva della città, diventando contenitore di tutte le attività, progetti, concorsi, iniziative ed eventi legati ai temi ambientali, ecologici e agro-energetici, maggiormente rivolti alla cittadinanza. [Comune di Milano]

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche