×

I Navigli in "esclusiva" ai residenti?

Condividi su Facebook

di Sgoopie

È iniziata la rivoluzione. Da oggi in alcune zone dei Navigli (più sotto la lista) il traffico veicolare è limitato ai residenti, preludio alla totale pedonalizzazione della zona prevista insieme alla chiusura dei lavori del parcheggio sotto la Darsena.
Il Comune ha anche deciso di cambiare alcuni sensi unici per facilitare gli accessi ai commercianti per carico/scarico merce.

E fin qui uno potrebbe anche dire: ok, sai poi che belli che saranno i navigli? Il comune pensa pure a un servizio gratuito di navetta dalle più vicine fermate del metrò, meglio di così…

Meglio un corno: l’80% dei posti auto nelle zone limitrofe alla movida milanese è stato riservato ai residenti, il resto ora è a pagamento. In pratica un intero quartiere di Milano diventà di esclusiva proprietà dei residenti.

Perché sarà anche bella l’isola pedonale sui Navigli, ma solo d’estate perché d’inverno come ci si va? In moto o con I mezzi? Naah, ai milanesi non piacerà certo l’idea. Tant'è vero che già oggi fioccano le proteste. Voi che ne dite?

Ecco intanto la zona off limits: tra le vie Vigevano, Valenza, Ripa di Porta Ticinese, Paoli, Piazza Arcole, Segantini, Darwin e Alzaia Naviglio Pavese.

E l’elenco delle vie interessate dal provvedimento: via Casale, via Corsico, Alzaia Naviglio Grande, Ripa di Porta Ticinese, via Magolfa (da Alzaia Naviglio Pavese all'incrocio con via Fusetti), via Paoli, via Gola (da Alzaia Naviglio Pavese all'incrocio con via Pichi) via Lagrange, via Borsi (da Alzaia Naviglio Pavese all'incrocio con via Pichi), via Pavia, Alzaia Naviglio Pavese.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche