×

Il comitato "P.r.u. Rubattino" chiede aiuto al blog Milano 2.0

Condividi su Facebook

Ci ha scritto Giuseppe Larovere chiedendo portando alla nostra attenzione un problema che riguarda il quartiere Rubattino. Vogliamo portare a conoscenza dei cittadini il problema, quindi pubblichiamo la lettera che ci è stata inviata e il materiale fotografico.

Innanzitutto complimenti a tutti Voi per l'iniziativa e un augurio di grande successo.

Spero vorrete pubblicare il mio appello.

Abito nel nuovo quartiere Rubattino di Milano zona 3 e a pochi passi sorge la tangenziale est. Lo sapevamo che c'era, abbiamo scelto di viverci perchè le premesse e le promesse di un quartiere che doveva essere preso a modello per i futuri quartieri, ci faceva ben sperare !

Un sunto della situazione lo potrete ricavare leggendo la mia lettera al Corriere (La lettera la riportiamo più sotto).

I consiglieri di zona 3 , maggioranza ed opposizione, vanno d'accordo sulle cose da fare per questo quartiere . Il comitato Pru Rubattino (progetto di riqualificazione urbana), con tanta fatica e con il solo impegno personale, si battono da parecchi anni. Comune e Società Rubattino non rispondono .!! Non è solo burocrazia .

Si sente puzza di forti interessi speculativi intesi a stravolgere anche la fase due del progetto già approvata nelle varie delibere. Vi allego alcune foto della situazione oltre la tangenziale.

Venite a visitare il quartiere !! Presto faremo una grande manifestazione .Lo spunto sarà dato dal semaforo !! Un semaforo o altro mezzo per l'incrocio Pitteri/Marcinelli. Sono anni e anni che se ne parla ..

Grazie
Giuseppe Larovere

Qui sotto riportiamo la lettera inviata a Giangiacomo Schiavi, più in basso invece pubblichiamo il materiale fotografico che ci è stato inviato.

Egregio Dr Giangiacomo Schiavi,

Abbiamo bisogno del Suo aiuto affinchè venga data maggiore visibilità ai problemi del PRU ( progetto di riqualificazione (?)urbana) Rubattino.

Sarebbe auspicabile un maggiore interessamento degli organi di stampa su questo quartiere, visto che , tanto per fare un piccolo esempio per avere un semaforo o qualcos'altro, all' incrocio Marcinelle/Pitteri ci vogliono probabilmente altri anni. Ma si sa, se non c'è il morto cosa ci muoviamo a fare.

Questo nuovo quartiere pieno anche di giovani coppie e tanti bambini, rischia il degrado. E pensare che era stato considerato il fiore all'occhiello dalle amministrazioni locali e da prendere ad esempio per futuri nuovi quartieri.

Costruito Esselunga e Media World , senza il controllo da parte delle amministrazioni pubbliche e in mancanza probailmente di un piano regolatore, i problemi del quartiere sembra non importino più niente a nessuno .

La distanza fra le costruzioni di questi importanti complessi, e le costruzioni di fronte, è minima e quando passa la 54 e altri autobus il traffico va in tilt. Viabilità soffocata, assenza parcheggi, mancanza di servizi essenziali quali farmacia, edicola, asili, scuole per l'infanzia, scuole primarie , spazi per fare giocare i ragazzi, barriere antirumore per ovviare i disagi della tangenziale che passa vicino, uno splendido laghetto sotto la tangenziale che purtroppo per problemi di acque stagne , incomincia ad essere abitata anche da topi e così via. Capannoni diroccati (Innocenti, Maserati, Lambretta)e sicuramente rifugio per poveri disperati, e non si sa nulla su quando il lavori di bonifica inizieranno. Forse c'è dell'amianto !!!!!. Una piccola società la INSE , che fa profitti, rischia la chiusura .

Poteva essere anche l'occasione per mantenere un presidio importante, per ricordare una storica zona industriale . E la fase 1 da completare entro il 2004 è ancora da venire. Per la fase 2 , completamento entro il 2008 (!!) era previsto fra le altre cose ,così hanno venduto le case, anche un grande parco urbano e un centro Grandi Funzioni denominato Casa di Cristallo. Pensi che nel consiglio di zona 3, maggioranza ed opposizioni si trovano sempre d'accordo sulle cose da fare per il PRU Rubattino(??!!) .

Il vari consiglieri hanno inoltrato petizioni a non finire . Ma la lentezza è tale che i pensieri cattivi sulle possibili speculazioni , stano galoppando. Si perchè sulla fase 2, si inizia a vociferare di costruzioni di 8 o 9 blocchi di cemento che nulla hanno a che vedere, sul progetto esecutivo già approvato. ne sapete qualcosa ??. Era notizia di pochi giorni per il cambio delle rotte degli aerei in partenza da Linate, ci passeranno sopra le teste circa 40 aerei al giorno. Inquinamento alle stelle che va ad aggiungersi all'inquinamento del traffico sulle tangenziali. Non sentite puzza anche Voi ? E per ultimo , che fine farebbe il progetto " Metrobosco" caldeggiato anche dalla provincia che nelle intenzioni intende creare una cintura verde intorno alla città mettendo in collegamento tutti i parchi di Milano e dintorni ? Un'ideale passeggiata in bicicleta tutto intorno alla città.

Sul vostro quotidiano di alcuni giorni fa, si riportava il commento del comandante regionale dei Carabinieri, Antonio Girone in risposta alle richieste di agenti da parte del nostro Sindaco sig.ra Letizia Moratti . Parole sante ! Servono in fretta interventi mirati ad evitare il degrado. Anche questo quartiere potrebbe diventare un dormitorio e anche delle coscienze. Ci vorrà un esercito allora.E quanto costerà alla comunità in termini anche di conflittualità permanente ? Diamo ai cittadini quanto era stato loro promesso. Non chiediamo la luna !! Sono certo che i nostri rappresentati di quartiere ,sarebbero lieti di potere avere la possibilità di andare più in dettaglio sulla storia del PRU Rubattino, con un Vs corrispondente . Mi scuso per il lungo sfogo, e confido nella Sua cortese attenzione.

Cordiali Saluti Giuseppe Larovere

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche