×

Milano sotto una bufera di neve

Condividi su Facebook

Fai un giro per le discoteche di Milano e ti accorgi che nei bagni circola di tutto, soprattutto cocaina. Spesso la fila davanti ai bagni non è per fare pipì. E' una realtà che i giovani vivono ogni week-end. Una realtà che tanti adulti nemmeno si immaginano.

I giovani, invece, la conoscono bene.

Vallettopoli ha fatto tornare d'attualità il discorso "cocaina a Milano" ed ecco che nei bagni di qualche discoteca i controlli sono aumentati. Lo abbiamo riscontrato settimana scorsa. Ce lo hanno riferito i nostri blogger e qualcuno dello staff Blogosfere. Si corre quindi ai ripari? Probabilmente no, siamo di fronte al solito periodo di controllo post-denuncia.

Nel 2006 la polizia ha sequestrato 243 chili di cocaina.

Si dice che quello sia solo il 10% di quanto viene spacciato. Risultato: a Milano si spacciano due tonnellate e mezzo di polvere all'anno. Pippa tu che pippo anch'io, Una moda devstante che sta segnando una generazione.

E la sta segnando senza dare segni: la cocaina non è eroina, lo sapete bene, non vedremo mai tossici che barcollano per strada. Certo, se sei un po' sgamato ti accorgi subito di un cocainomane, ma questa è una cosa che spesso i genitori non riescono a riconoscere.

Ed è un pericolo in più.

Se sei una ragazza poi la "striscia" la trovi anche più facilmente, Qualche anima pia è pronta a fare il gesto da cavaliere e offrirne un pochino. Non si sa mai… la riconoscenza…

Voi che frequentate locali e discoteche vi siete accorti dell'impressionante quantità di cocaina che gira nei locali? Crediamo di sì, se volete portate la vostra testimonianza. O rispondete al sondaggio. 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche