×

Alvillaggio: “La quarantena ha sottolineato l’importanza sociale delle botteghe”

Condividi su Facebook

Alvillaggio: una bottega ricca di tradizioni. Il racconto a Notizie.it | Milano.

al villaggio
al villaggio

Alessandro Giust è il titolare di questa bottega-store “Alvillaggio“. Un piccolo family business che vende prodotti frutto di una concreta e assidua ricerca, alcuni di loro produzione altri di diretta importazione.

Intervista Alvillaggio

San Giuliano Milanese è nella Città Metropolitana Milanese ed è attraversato dalla SS 9 Via Emilia di cui te hai fatto una elegia.

Come é nata questa tua passione per questa strada che unisce Milano e Roma?

La SS9 via Emilia parte da Rimini ed arriva a Milano dal 187 aC, ma viene da sempre celebrato solo il tratto Emiliano fino a Piacenza.
Ecco il bello! Io di San Giuliano Milanese nato a Rogoredo Milano “studiato a Lodi” celebro da anni questa antica strada romana in una chiave di lettura che si aggrappa alla storia romana alla tradizione italiana “food valley” e “motor valley” ma anche al mito on the road USA……che Tondelli descrisse bene.

ss9

Il bello del tratto lombardo è di come la SS9 via Emilia, parte dal mare, passa dalla campagna ed arriva a Milano. Come la Route 66 arriva ad L.A. e parte da Chicago, come quando arrivi a Manhattan dall’aeroporto.

Quando vivi a San Giuliano Milanese o in una delle tante città “bagnate ” dalla SS9 via Emilia, questa strada è la tua casa il tuo “in between space” ci devi passare sempre nel bene e nel male. Poi negli ultimi 10 anni in bicicletta ho scoperto quanto sia bello andare a Milano attraverso la via Emilia entrare in città affrontare il traffico come se fosse l’oceano e le sue onde…you know what i mean? You should.

Sei titolare di un negozio storico a San Giuliano Milanese , un negozio dove vendi oggetti di design, abbigliamento, e cose davvero molto belle e ricercate nel quale convivono le tue passioni che sono: basket, ciclismo e r’n’r e tutte con una declinazione street. È difficile in questi tempi fare fronte alla concorrenza spietata degli acquisti on line?

La bottega è uno store un piccolo family business aperto da mia madre, un casino di oggetti, complementi d’arredo, accessori per la casa e per la cucina, storicamente legata alla cerimonia al mondo delle “bomboniere” nella tradizione italiana. Poi negli anni ha assunto anche aspetti diciamo da “concept store” con l’inserimento anche di abbigliamento ed oggetti di design.

Fiore all’occhiello è anche la non evidentissima proposta delle macchine del caffè storiche, La Pavoni, prodotte qui a San Giuliano Milanese, vero oggetto di culto.

alvillaggio ss9

La trascorsa quarantena che ci ha costretti alla chiusura ha esacerbato la situazione di crisi dei negozi di quartiere ma è stata anche una occasione per ripensare al ruolo di questi?

La quarantena ha messo nel panico botteghe e il mio tipo di attività (le cerimonie sono tutte sospese a date da definire soprattutto i matrimoni sicuramente rimandati al 2021) ma ha anche sottolineato l’importanza sociale delle botteghe di quartiere………il deserto della quarantena, le file davanti ai supermercati hanno infatti sottolineato l’ importanza di vivere i propri quartieri di riconoscere i bottegai come custodi dei presidi che rendono sicuro caldo vivace vivibile un quartiere………un quartiere con delle botteghe originali creative fa aumentare di valore tutto in quel quartiere.

La quarantena ci dovrebbe aver fatto capire cosa significa rintanarci in casa ordinare su Amazon, metterci in fila per la spesa se la spesa on line non funziona e tornare poi a casa…….è quella vita ?
Lunedì 18/5/2020 alla riapertura ho visto negli occhi e sentito nelle parole di clienti e viandanti la felicità nel rivedere la bottega aperta.
Ora vedremo, quanto durerà questo nuovo entusiasmo?

maglietta

Spiega ai lettori l’importanza del negozio di quartiere e gli effetti negativi che possono derivare dalla scomparsa di questi.

Franz potrei andare avanti all’infinito……… neighborhood living is great. Quando vai a Parigi, Londra , New York non ti piace passeggiare in quartieri vivaci, residenziali con negozietti originali creativi? Perchè non a casa tua? perchè non nel tuo quartiere?

Leggi anche la precedente intervista della rubrica Bella Milano

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Alessandro Giust a.k.a Marco Emilio Lepido

Grazie mille e saluti dal km.319 della nostra strada madre

Leggi anche