×

Covid: chiuse altre due discoteche per il mancato rispetto delle regole

Clienti sorpresi a ballare senza mascherina e senza rispettare il distanziamento

Covid, regole non rispettate. Chiudono 2 discoteche

Ancora una volta le discoteche milanesi non rispettano le disposizioni anti-Covid: ecco i locali coinvolti.

Chiuse le discoteche ‘Play’ e ‘The Beach’: le regole non venivano rispettate

Nella serata di venerdì 21 gennaio, gli agenti della polizia locale sono stati costretti a chiudere la discoteca Play e il The Beach.

La settimana scorsa era stata la volta dell’Hollywood -attualmente riaperta-, mentre il Tocqueville era stato multato. In entrambi i casi, le normative anti-Covid erano state violate.

Chiuse due discoteche, le regole non venivano rispettate: mascherine inesistenti e distanza ignorata

Sia al Play, situato in viale Monte Grappa, che al The Beach di via Corelli, una parte della clientela ballava senza mascherina, senza rispettare il distanziamento. Gli agenti hanno stabilito la chiusura di cinque giorni e una sanzione per i titolari.

La scorsa domenica era stato il Pura Vida di via Boncompagni a chiudere: in 400 senza mascherina.

Chiuse due discoteche, le regole non venivano rispettate: non sono le prime

Nella serata di venerdì 14 gennaio, all’interno dell’Hollywood di corso Como erano state colte in flagrante duecento persone che ballavano senza utilizzare i dispositivi di protezione. Pertanto, la discoteca è stata chiusa per 5 giorni. Invece, il Tocqueville è riuscito a tenere i battenti aperti, risolvendo con la sanzione del titolare, nonostante fossero presenti 150 clienti senza mascherina e senza distanza di sicurezza.

LEGGI ANCHE: Coronavirus Milano: le discoteche dicono ‘No’ al tampone per i vaccinati

Leggi anche

Contents.media