×

I migliori monumenti dove si può mangiare a Milano

Condividi su Facebook

Avete voglia di un pranzo, un aperitivo o una cena in una location particolare? Ecco alcuni monumenti di Milano dove si può mangiare.

monumenti milano dove mangiare
monumenti milano dove mangiare

Volete organizzare un pranzo o una cena particolare, magari in una location spettacolare? A Milano c’è chi ha avuto la fortuna di poter aprire un ristorante all’interno di monumenti dove far mangiare turisti e cittadini. Noi abbiamo selezionato i migliori per voi, che sia in un palazzo storico, in un cortile o in un cortile aristocratico.

Monumenti a Milano dove si può mangiare

Il primo consiglio che vi diamo si trova all’interno di un chiostro trecentesco del Museo Diocesano. In un ampio spazio verde c’è un locale aperto dalla colazione al dopocena, aperto fino alle 22. Cosa si può mangiare qui? Panini, insalatone, piatti più consistenti come risotti o parmigiane, ma anche aperitivi e molti cocktail di ottima qualità. Per un aperitivo con vista Museo il prezzo è di 10 euro.

Spostandoci verso Palazzo Recalcati troviamo invece la cucina Emiliana di Dal Bolognese. L’ambiente nobile è caldo e piacevolmente all’antica. Il servizio è ottimo in ogni momento del servizio, fin dall’accoglienza. Spettacolari nei mesi più caldi i tavoli all’aperto, all’ombra di un chiostro. Sul menu troviamo lasagne, tagliatelle, fritto all’emiliana, arrosti, brasati e bolliti vari, decisamente da provare. Per accontentare tutti i palati la cucina prepara anche delle pietanze a base di pesce.

Ristorante con bar e una vista mozzafiato sul Duomo di Milano. Ci troviamo in cima all’Arengario dove si trova il Museo del Novecento. Un capolavoro con duplice firma Peregalli-Rimini. La cucina si basa su sapori equilibrati e creatività. Il menu cambia frequentemente per assecondare la stagionalità dei prodotti. Per raggiungerlo vi imbatterete nell’opera d’arte Il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo.

Altri luoghi dove mangiare

Continuiamo la nostra selezione di monumenti in cui mangiare con il LùBar, il bistrot del Gam, la Galleria d’Arte Moderna. Ci troviamo all’interno di Villa Reale per ammirare gli interni che ricordano una serra. Il dehors vi farà sentire come all’interno di una fiaba. La cucina è di stampo siciliano, pensata per essere compiuta con tapas, chiamate scutedde. Sulla carta troverete qualche piatto più impegnativo che cambia quotidianamente in base alle materie prime disponibili. Il bistro è aperto dall’ora della colazione fino a cena, passando per un aperitivo sfizioso.

Il Rotonda Bistro ha un nome che parla già da se. Si trova proprio sulla Rotonda della Besana, con numerosi tavolini sul prato e non meno affascinanti spazi all’interno. Il locale apre a colazione e chiude poco dopo l’aperitivo, saltando quindi la cena. Parliamo di una cucina più veloce e sfiziosa delle altre, con il servizio caffetteria e piatti rapidi come focaccine, panini e insalatone. Posto perfetto per un aperitivo ricco da accompagnare con ottimi cocktail. Nei mesi più caldi si accende con delle serate di musica in cui ci si può accomodare sui tavolini con taglieri di salumi e altre sfiziosità, o direttamente sul prato a modi picnik.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche