×

Forza Italia contro Sala: la sfida è sulla mobilità sostenibile

Per Forza Italia la sfida contro Sala si vince mostrando le debolezze della mobilità green, in una città dove la maggioranza guida l'auto.

sala forza italia
sala forza italia

Forza Italia sfida Beppe Sala per le Comunali 2021 mostrando i punti deboli della mobilità sostenibile in una città dove la maggioranza usa l’auto. A pesare nel piano per Milano di Beppe Sala c’è, secondo Forza Italia, l’Area C, l‘Area B e tutti i lavori infrastrutturali da fare per adeguare la città alla mobilità sostenibile.

Comunali 2o21: Forza Italia contro Beppe Sala

La sfida tra Forza Itala e Beppe Sala per le comunali a Milano del 2021 passa in primo luogo per la mobilità. Secondo Forza Italia infatti il punto debole di Sala è il voler puntare ad una mobilità sostenibile a discapito dei cittadini milanesi, i quali usano per la maggioranza l’auto per spostarsi.

Il primo punto su cui Forza Italia sta a più riprese criticando la giunta Sala è stata l’attivazione dell’Area C.

Secondo Forza Italia tenere l’Area C attiva anche in zona rossa è pericoloso e va a discapito dei lavoratori e commercianti che devono entrare in centro per lavoro. Bisognerebbe invece prevedere orari e pagamenti ridotti e zero ticket per i residenti. Per l’Area B, che attualmente non è stata ancora attivata dalla giunta Sala, per Forza Italia dovrebbe essere abolita. Lo stesso vale anche per le nuove ztl che la giunta Sala ha già anticipato di attivare a breve, come la ztl notturna in zona Isola, che servirà secondo la giunta Sala a migliorare la vivibilità del quartiere, mentre per Forza Italia andrà a svantaggio delle molte attività come bar e ristoranti, che lavorano esclusivamente di sera.

Altro punto di discordia sono alcune piste ciclabili realizzate dalla giunta Sala nell’estate 2020 per favorire spostamenti autonomi a bordo di mezzi green, come bici e monopattini, piuttosto che usando l’auto. Per Forza Italia alcune di queste sono da eliminare. È il caso della discutissima pista ciclabile in viale Monza, che secondo Forza Italia ha ristretto la carreggiata, rendendo meno fluido il traffico, ed ha eliminato parcheggi utili per i residenti.

Si aggiunge a questo argomento anche il molto discusso guida scorretta dei mezzi green. In merito a ciò, a più riprese anche l’assessore regionale alla sicurezza di Forza Italia, De Corato, ha sottolineato che la giunta deve prevedere misure più rigide per l’utilizzo dei monopattini, troppo spesso causa di sinistri.

Infine secondo Forza Italia adeguare la città ad una mobilità sostenibile comporta un investimento troppo costoso, per una città che deve uscire dalla pandemia. Per Forza Italia al momento sarebbe più logico investire nell’educazione stradale e il rispetto delle norme e nel rifacimento della segnaletica stradale.

Leggi anche

Contents.media