×

La scuola torna in dad a Milano, Sala: “Ragazzi io sono con voi”

Condividi su Facebook

Il sindaco Sala pubblica un video sul ritorno della scuola in DAD a Milano e ai ragazzi dice: "Fate sentire la vostra voce, io sono con voi"

sala scuola milano
sala scuola milano

Sala pubblica un video sui social per parlare del ritorno della scuola alla Dad a Milano. “Fate sentire la vostra voce” dice ai ragazzi delle scuole superiori e poi afferma: “Io ci sono”. Ecco le parole del sindaco.

Sala e il ritorno della scuola in dad

Il sindaco Sala utilizza i suoi profili social per condividere il suo pensiero sul ritorno della scuola in dad a Milano. Una conseguenza determinata dall’incremento dei contagi e dall’ingresso a partire dal 6 marzo in zona arancione rafforzata.

Purtroppo come sapete siamo costretti a ritornare in didattica a distanza” annuncia Sala, “Avverto e comprendo lo scoramento e magari anche la rabbia vostra e dei vostri genitori, che in molti casi sono stati costretti a riorganizzarsi dalla sera alla mattina.

Sia chiaro la decisione è stata presa sulla base di indicazioni medico scientifiche ma con un’attuazione così repentina le famiglie sono state messe oggettivamente in difficoltà.” Ma il sindaco non è ai genitori che si rivolge, il messaggio condiviso dal sindaco vuole essere soprattutto per gli studenti.

A voi un pensiero da parte di chi, come me, ricopre un ruolo istituzionale.” poi il sindaco si focalizza per invitare i giovani a partecipare alle decisioni che li riguardano.

Fate sentire la vostra opinione. E’ giusto poi, anzi direi doveroso, che i decisori politici sentano maggiormente la voce dei giovani, che hanno tutto il diritto di dire la loro in merito a scelte che riguardano la propria vita. Scuola per noi significa futuro. Siamo preoccupati per gli esiti formativi ed emotivi con cui la pandemia sta impattando sulle vostre generazioni e chi ha da pronunciare la parola definitiva su come ci avvieremo al futuro dovreste essere proprio voi. Le vostre richieste giungono magari occasionali e non coordinate ma sono per me fondamentali. Il Comune di Milano, che per voi è la più prossima, deve essere la più sensibile nell’accoglierle. Vorrei abbracciarvi uno a uno ragazzi e ragazze. C’è una cosa che sento di dirvi: Io ci sono, sono con voi!”Conclude il sindaco Sala.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media