×

Pinacoteca di Brera, riapertura il 4 maggio: i visitatori diventano soci

Condividi su Facebook

La riapertura della Pinacoteca di Brera è prevista per il 4 maggio e chi la visiterà diventerà un socio del museo. Ecco cosa è cambiato.

pinacoteca di brera riapertura
pinacoteca di brera riapertura

Dopo una settimana in zona gialla finalmente arriva la riapertura anche della Pinacoteca di Brera, ma la Pinacoteca non sarà la stessa. Al museo fisico si aggiungono contenuti virtuali e si avvia un nuovo progetto, che vuole far diventare il visitatore un socio del museo.

Riapertura della Pinacoteca di Brera: data e orario

La riapertura ufficiale della Pinacoteca di Brera è prevista per il 4 maggio. La Pinacoteca apre, come tanti altri musei grazie al fatto che Milano è in zona gialla, ma con un nuovo orario che si manterrà fino al 16 maggio. Nello specifico ecco il nuovo orario:

lunedì chiuso

martedì: 9.30-14.30 (ultimo ingresso ore 13.30)
mercoledì, giovedì e domenica 12.30-17.30 (ultimo ingresso ore 16.30)

venerdì e sabato: 9.30-17.30 (ultimo ingresso ore 16.30)

Riapertura della Pinacoteca di Brera: dal biglietto alla tessera

Non cambia solo l’orario della Pinacoteca di Brera ma si avvia un percorso nuovo, volto a trasformare il visitatore in un socio. Coloro che visiteranno la Pinacoteca infatti otterranno la tessera BreraCard, una tessera speciale che consentirà ai visitatori l’ingresso gratuito per tre mesi e l’accesso, sempre gratuito, ai contenuti di BreraPlus+.

Riapertura della Pinacoteca di Brera: online prenotazione e contenuti

Per accedere al museo sarà necessario però acquistare online il biglietto, sul sito BreraBooking.com.

La Pinacoteca infatti ha scelto di abbandonare definitivamente la biglietteria fisica per avere esclusivamente quella virtuale. Sempre online sarà possibile accedere ai contenuti digitali della Pinacoteca di Brera, delegati alla piattaforma online BreraPlus+. Qui il visitatore-socio potrà accedere a documentari, programmi speciali, contenuti multimediali che formeranno ancora di più il visitatore abituale del museo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media