×

Cenacolo di Leonardo da Vinci: biglietti e prenotazioni per visitare la famosa opera

Condividi su Facebook

Il Cenacolo di Leonardo da Vinci attira ogni giorno a Milano migliaia di turisti: tutte le informazioni su biglietti e prenotazioni.

cenacolo di leonardo da vinci

Leonardo da Vinci era un genio indiscusso, i suoi studi e i suoi lavori sono pervenuti fino a noi e ad oggi sono continuo oggetto di studio da parte degli appassionati del genere. Le opere pervenute a noi sono l’espressione della genialità di Leonardo in molti ambiti, il suo lavoro costante sulla storia e sull’uomo.

È stato una delle persone che maggiormente hanno lasciato la loro firma nella storia delle scoperte e degli studi. Le sue invenzioni anche dopo più di 600 anni sono innovative e fonte di ispirazione. Una delle sue maggiori opere L’ultima cena è uno dei dipinti più famosi del mondo, dipinta tra il 1494 e il 1495 è la raffigurazione dell’ultima cena di Gesù e i suoi apostoli.

Cenacolo di Leonardo Da Vinci

Per portare a termine il suo lavoro, Leonardo proseguì numerosi studi e ne fece diversi bozzetti. Mise da parte la pittura a fresco per fare spazio alla pittura a secco fatta sul muro del refettorio. Il suo intento era quello di raffigurare in modo quanto più realistico possibile, non a caso sono stati ritrovati tracce metalliche e di fogli d’oro che servivano a rappresentare gli oggetti metallici della cena.

Molte sono state le opere di restauro che il dipinto ha subito negli anni, per via del deterioramento causato dal passare del tempo. Questo dipinto ad oggi mantiene la sua posizione originaria, cioè sulla parete della sala da pranzo della chiesa Santa Maria delle Grazie. Il dipinto ha svolto un ruolo molto importante anche per l’influenza che ha dato agli artisti contemporanei e alla letteratura. Impossibile non ricordare, per gli appassionati del genere, la menzione che ne fa Dan Brown nel suo Codice da Vinci, dove lo scrittore affermava che la figura di San Giovanni in realtà era una donna.

L’alone di mistero coltivato intorno a Leonardo e alle sue opere in realtà non è mai stato dissolto, ma fa si che questo dipinto come tutti gli altri dell’artista sia impossibile da non visitare ed ammirare.


Quando e come visitare il Cenacolo: i prezzi

Per garantire il miglior mantenimento all’affresco che dovrebbe stare a una temperatura costante, le visite sono state limitate a piccoli gruppi di massimo 25 persone e per una durata che non deve superare i 15 minuti. Il Cenacolo Vinciniano è dunque uno dei punti di maggiori interesse per chi si reca a Milano, impossibile prescindere dalla sua visita. Come anticipato prima però sono ammessi alla visita piccoli gruppi e dunque è meglio prenotare la visita molto tempo prima, si consiglia almeno 7 giorni, per evitare di restare senza biglietto. Su alcuni siti che fanno prenotazione, c’è così tanta richiesta che occorre aspettare almeno un giorno per ricevere conferma dell’avvenuta prenotazione della visita. La vendita viene effettuata online, ma la sua visita deve essere inserita all’interno di un pacchetto di visite. Non è possibile avere il biglietto solo esclusivamente per il Canacolo, ma è da abbinare a:

È inoltre possibile prenotare visite guidate che possono comprendere visite ad altre chiese o ad altre attrazioni nel centro di Milano, oppure richiedere una visita con guida privata, che associ alla visita al cenacolo, quella alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Gli ingressi sono permessi dal Martedì alla domenica dalle 8:15 alle !9:00 con ultimo ingresso alle 18:45. Le visite non sono possibili tutti i lunedì e nei giorni di 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre. Ogni prima domenica del mese, l’ingresso è gratuito, altrimenti il biglietto intero ha un costo di 10 euro, con l’aggiunta di 2 euro per diritto di prenotazione. Il ridotto costa 5 euro con l’aggiunta di 2 euro per diritto di prenotazione, tutti i tipi di riduzione sono consultabili sul sito del Cenacolo stesso.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche