×

Museum of dreamers, il museo di Milano dedicato ai selfie e alla creatività

Il museo, disponibile fino al 18 dicembre, si trova in via Beccaria e propone 15 installazioni immersive

A Milano ha aperto Museum of Dreamers, il museo dedicato ai selfie

Fino a domenica 18 dicembre, in via Beccaria, vicino alle guglie del Duomo, è possibile visitare il Museum Of Dreamers: un museo-pop up che ospita stanze e atmosfere pensate per sognare.

Museum of Dreamers: sognare non ha età

C’è la sala in cui sentirsi a testa in giù, la stanza in cui prendere a pugni stress e panico, la piscina per tuffarsi in un mare di palline rosa e tre altalene per dondolarsi nel cielo.

Il percorso propone 15 installazioni immersive con cui i visitatori potranno interagire.

Elena e Giulia Sella, fondatrici dell’agenzia di brand e retail Postology e ideatrici del temporary museum, chiariscono: “Il progetto è aperto a tutti, dai più piccoli ai più grandi, perché sognare non ha età”.

Non mancheranno tunnel floreali, gelati a tema, stanze psichedeliche, insegne luminose e case sottosopra per immergersi in ambientazioni uniche e bizzarre.

Museum of Dreamers: biglietti e orari

Il museo occupa circa 2mila metri quadrati ed è aperto dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 20 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 20. I biglietti di ingresso standard costano 18 euro.

“Vieni a visitare il museum of dreamers per iniziare il tuo percorso verso la realizzazione dei tuoi sogni più grandi e ricordati, the sky is not the limit”, l’invito della mostra.

LEGGI ANCHE: Musei, le mostre da non perdere a Milano quest’autunno: tutte le novità

Leggi anche

Contentsads.com