×

La Biblioteca Europea di Milano accoglierà 2,5 milioni di libri

Il primo premio è stato vinto da Lunati e il suo team di progettisti. Sala: "Caratterizzerà Porta Vittoria"

La Biblioteca europea accoglierà 2,5 milioni di libri: fine lavori entro il 2026

La nuova Biblioteca Europea di Informazione e Cultura (Beic) accoglierà 2,5 milioni di libri e 2 mila studenti e ricercatori in spazi eco-compatibili e verdi. Disponibili due navate trapezoidali in vetro e metallo con dentro una serra coperta.

Biblioteca Europea: Lunati vince il primo premio

L’architetto Stefano Boeri, il sindaco Giuseppe Sala e il presidente della Fondazione Beic Francesco Paolo Tronca hanno svelato il progetto vincitore del concorso internazionale per la realizzazione del polo culturale. Il primo premio è stato vinto dai progettisti Angelo Raffaele Lunati (capogruppo con Onsitestudio), Manuela Fantini, Marcello Cerea, Giacomo Summa, Francesca Benedetto, Luca Gallizioli, Giancarlo Floridi, Davide Masserini, Antonio Danesi, dai consulenti Silvestre Mistretta, Giuseppe Zaffino, Fabrizio Pignoloni e dalla collaboratrice Florencia Collo.

L’iter per la costruzione della Beic è appena all’inizio.

Biblioteca Europea: come raggiungerla

I lavori inizieranno a partire dal 2024 e termineranno entro il 2026. La chiusura del cantiere entro quattro anni e mezzo obbligatoria: la Beic è finanziata con 101,5 milioni di euro provenienti dal Piano nazionale di impresa e resilienza (Pnrr) che impone la conclusione degli interventi entro il 2026.

La nuova biblioteca sorgerà a Porta Vittoria. La struttura verrà collocata in un’area di 30 mila metri quadrati compresa tra viale Molise, via Cervignano, via Cena e via Monte Ortigara.

Un’area ben collegata dai mezzi pubblici; infatti, nelle vicinanze c’è la fermata “Porta Vittoria” del passante ferroviario e presto sarà possibile usufruire della fermata “Dateo’’ della nuova linea 4 del metrò.

Biblioteca Europea, Sala: “A ottobre presenteremo la promessa concreta per la Milano del 2026”

Il sindaco Sala ha sottolineato: Porta Vittoria è un quartiere importante che merita grande attenzione e una caratterizzazione per oggi e per il futuro”.

Per realizzare la Beic bisognerà farsi bastare i 101,5, milioni di euro del Pnrr, dato che senza di esso la Beic non si sarebbe potuta fare. Infine, il primo cittadino sottolinea che “a un anno dalla rielezione, a inizio ottobre, presenteremo la promessa concreta per la Milano del 2026, fatta di opere per cambiare la città”.

LEGGI ANCHE: A Milano è stata inaugurata una biblioteca in metropolitana: dove si trova

Leggi anche

Contents.media