×

A Santa Giulia sorgerà un nuovo campus universitario all’americana: i dettagli

Il campus del conservatorio Giuseppe Verdi sarà un punto di cultura e socialità. Inoltre, completerà la riqualificazione urbana di Rogoredo

Santa Giulia, nuovo campus universitario all'americana: il progetto

Nei prossimi anni, a Rogoredo, verrà costruito il primo campus aperto in Italia: un parco con un complesso di funzioni pubbliche.

Come sarà il campus universitario all’americana?

Nei giorni precedenti Palazzo Marino ha approvato le linee guida per la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra i ministeri delle infrastrutture, il Miur, regione Lombardia, Conservatorio e Palazzo Marino.

La nuova struttura polifunzionale dedicata alla musica sarà dotata di aule, laboratori, auditorium, alloggi, aree di ristoro e di quanto necessita a rendere gli spazi funzionali alle attività degli studenti e, nello stesso tempo, a completare la riqualificazione urbana dell’intera area.

Campus universitario all’americana: il progetto

Il campus sorgerà al di sopra di un’area comunale di oltre 13mila metri quadrati che verrà concessa al conservatorio in diritto di superficie gratuito per 90 anni.

Il progetto comporterà la ristrutturazione della palazzina ex Chimici, destinata allo svolgimento dell’attività didattica dei corsi di popular music (jazz, pop, rock), e il recupero a verde pubblico della parte dell’area oggi adibita a parcheggio.

Inoltre, verrà istituito un complesso comprensivo di aule e laboratori digitali per la musica elettronica e il sound design; un auditorium tecnologico da 400 posti e 2 sale prove; un’arena all’aperto per gli spettacoli estivi; una residenza mista di circa 220 posti per l’accoglienza di studenti, docenti e visitatori.

Tra i progetti emerge lo spazio di coworking progettato per i ragazzi che escono dalla Scuola civica di liuteria, al fine di garantire loro un’ulteriore formazione in campo imprenditoriale, fiscale e sui materiali sostenibili per il migliore avvio dell’attività, e infine nuovi corsi e laboratori, anche in collaborazione con realtà universitarie e istituzioni culturali e scientifiche milanesi.

L’intervento avrà un costo complessivo pari a 47 milioni di euro e verrà finanziato dai due ministeri coinvolti -per 20 milioni dal Mims, per 15 milioni dal ministero dell’Università- e dalla Regione -12 milioni-.

Campus universitario all’americana: il quartiere Santa Giulia

Nel frattempo, a Santa Giulia proseguono le bonifiche del terreno per la realizzazione della nuova Arena, simbolo delle Olimpiadi 2026. Il nuovo quartiere, oltre al PalaItalia e al campus, includerà un parco pubblico di circa 360mila mq, collocato intorno a viali alberati, alle nuove scuole che sorgeranno, al Museo dei bambini, agli uffici e agli spazi commerciali.

LEGGI ANCHE: La riqualificazione di Porta Nuova: il progetto per bici e pedoni

Leggi anche

Contents.media