×

Al Museo del Novecento i capolavori del Futurismo della collezione Mattioli

E' la collezione più importante sul Futurismo e la Metafisica, la Mattioli, e verrà esposta al Museo del Novecento a partire dal 2022.

museo novecento

Il Museo del Novecento di Milano ospiterà una collezione sul Futurismo, la corrente artistica del secolo scorso da cui sono nati dei veri e propri capolavori.

Al Museo del Novecento i capolavori del Futurismo

“È una splendida notizia per la città” afferma orgoglioso il sindaco di Milano Beppe Sala, alla scoperta che la collezione d’arte Mattioli, grazie alla quale tutti potranno ammirare al Museo del Novecento i capolavori del Futurismo ma anche della corrente della Metafisica.

Tra questi, i nomi dei più grandi artisti novecenteschi. Con entusiasmo, Sala non può non sottolineare la statura a livello culturale che il Museo ha acquisito negli ultimi anni, è diventato un vero e proprio “polo artistico di rilievo internazionale”.

Futurismo al Museo del Novecento: la collezione Mattioli

La collezione Mattioli, che annovera le opere d’arte più importanti del Futurismo e della Metafisica, è attualmente sposta al Museo Russo di San Pietroburgo, dopo essere stata alcuni anni al Peggy Guggenheim Museum di Venezia – fino al 2015.

A breve, toccherà finalmente alla città di Milano.

La collezione è costituita da capolavori artistici di impareggiabile livello: figurano i nomi di Boccioni, Modigliani, Balla, Morandi, Carrà e ancora altri. Il suo valore supera i 140 milioni.

Futurismo al Museo del Novecento: quando?

La collezione Mattioli dedicata al Futurismo verrà esposta al Museo del Novecento, nelle stanze dell’Arengario – secondo le previsioni – in primavera, nel 2022; è stata ceduta in comodato gratuito per 5 anni.

LEGGI ANCHE:

Leggi anche

Contents.media