×

Milano a caccia di turisti stranieri, lo spot con Cracco

Condividi su Facebook

YesMilano lancia la campagna di comunicazione internazionale “NOT IN MILANO”.

carlo cracco nuovo ristorante
carlo cracco nuovo ristorante

Milano&Partners e YesMilano -l’agenzia di promozione ufficiale della città con il suo brand- presentano la campagna di comunicazione internazionale che candida Milano come miglior destinazione europea, nella quale poter organizzare il primo viaggio di lavoro dell’anno, post pandemia.

Milano a caccia di turisti: la ripresa

A causa della pandemia di Covid-19, Milano deve fare i conti con la ripresa del turismo, attraverso un marketing originale e un nuovo Convention Bureau. YesMilano si concentra sugli operatori del settore e sugli opinion leader per riportarli nella city, stimolando gli asset distintivi alla base dell’attuale rinascita della città: stiamo parlando di Gateway to Italy, Patrimonio culturale, Mobilità, Socialità e Lifestyle.

Milano a caccia di turisti: la campagna

Lo slogan della campagna “Not in Milano” poggia sulla contestazione degli stereotipi e degli immancabili cliché negativi che si rifanno generalmente ai viaggi di lavoro.

La campagna coinvolgerà dei sostenitori e dei testimonial provenienti da diversi settori professionali come arte, business, design, sport e moda, attivamente collegati a Milano. Ad introdurre il format “Not in Milano” sui social, ci penseranno Margherita Maccapani Missoni -Designer-, Rossana Orlandi –Collectible Design Gallerist-, Carlo Cracco -Chef- e Alberto Dalmasso -CEO & co-founder di Satispay-.

Queste figure enfatizzeranno l’unicità e l’attrattività del capoluogo lombardo.

Ideata dall’agenzia We Are Social Italia, la campagna “Not in Milano” è stata lanciata a Palazzo Marino. Presenti ovviamente Roberta Guaineri –Assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano-, Elena Vasco –Segretario Generale della Camera di commercio-, Luca Martinazzoli -Direttore Generale di Milano & Partners- e il parterre degli ambasciatori di Milano, figure chiave della comunità scientifica e del mondo imprenditoriale che negli ultimi anni hanno cooperato per portare congressi di livello internazionale a Milano.

Milano a caccia di turisti: il commento di Sala

Il sindaco Beppe Sala dichiara “Questa campagna di comunicazione senza precedenti arriva in un momento cruciale per la nostra città e per l’intero Paese colpito dalla pandemia, mostrando l’energia, il dinamismo ed il forte spirito di resilienza con cui Milano è pronta a dare il più caloroso benvenuto a chiunque venga nella nostra città per affari, turismo e studio”. E aggiunge “Siamo estremamente orgogliosi che numerose figure di spicco della nostra città si siano impegnate in questa campagna internazionale che vuole evidenziare la rinascita di Milano con tutti i suoi grandi eventi, mostre, fiere, business e lifestyle. Siamo sicuri che tutti insieme porremo di nuovo Milano al centro dell’attenzione internazionale.

Milano a caccia di turisti: gli eventi in programma

I prossimi mesi prevedono importanti eventi in programma, tra cui:

ESOT Congress 2021 | European Society of Organ Transplantation Congress,
29 Agosto – 1 Settembre 2021
World Routes, 10 – 12 Ottobre 2021
Enlit Europe, 30 Novembre – 2 Dicembre 2021

In attesa vi sono inoltre:

Supersalone – il nuovo evento Speciale 2021 targato Salone del Mobile.Milano – e Milano Design Week, 4-10 Settembre 2021
Milano Fashion Week Women, 21 – 27 Settembre 2021
UEFA Nations League Finals, 6 – 10 Ottobre 2021

LEGGI ANCHE: Duomo, pochi turisti e costi di restauro elevati: gli effetti del lockdown

Leggi anche

Contents.media